Pasta al pesto di spinaci e pollo-e ricordi d’infanzia

Ieri per caso sono entrata in un blog molto carino che si chiama Una favola in tavola “Il mondo di Ortolandia” e ho letto che stava per concludersi un contest molto originale che hanno pubblicato! Si chiama “Ricordi d’infanzia” e per partecipare bisogna pubblicare una ricetta che ci ricorda quello che ci è sempre piaciuto mangiare quando eravamo piccolini. Da lì mi è venuta l’idea di potervi partecipare ed accettare la sfida con la ricetta che vi presenterò! 🙂 La pasta al pesto di spinaci e pollo è una ricetta che mia madre mi preparava spesso quando ero piccola. È uno dei piatti che di più rappresenta la mia infanzia. Ricordo ancora di quando ero malata e avevo poca voglia di mangiare e lei mi preparava la “pasta verde” (come la chiamavo io). Solo così “divoravo” tutto in poco tempo! 🙂
Non amavo particolarmente le verdure come per la maggior parte dei bambini, ma gli spinaci mi ricordavano Braccio di ferro e li mangiavo volentieri, poi abbinati al pollo per me erano e sono ancora oggi una delizia! Voglio condividere con voi questa ricetta per ricordare insieme la mia dolce infanzia e perchè mi auguro che preparandola ai vostri figli, diventerà la loro ricetta d’infanzia preferita! 🙂

DSC_0651j
INGREDIENTI:
500 gr spinaci freschi o surgelati
3 fettine di petto di pollo
olio extravergine d’oliva
acqua q.b.
sale e pepe q.b.
pasta a piacere (io ho scelto “occhi di lupo”) q.b.
PREPARAZIONE:
La prima cosa da fare è quella di pulire gli spinaci, tagliarli a listarelle e stufarli in padella, se li avete surgelati, invece, metteteli in padella con poca acqua, coprite e lasciate che scongelino. In un’altra padella versate dell’olio extravergine e aggiungete il petto di pollo tagliato a cubetti, per velocizzare il tempo di cottura. A cottura quasi ultimata sia degli spinaci sia del pollo, salate e pepate e lasciate raffreddare. Nel frattempo fate bollire dell’acqua salata e una volta raggiunto il bollore, aggiungete la pasta. Quando gli spinaci e il pollo si saranno freddati, con l’aiuto del mixer frullate fino a raggiungere la consistenza di un “pesto”. Quando la pasta sarà arrivata quasi a cottura ultimata, scolatela ma tenete da parte un pò di acqua di cottura. In una padella versate il pesto ottenuto, aggiungete un pò d’acqua di cottura e la pasta. Mescolate fino a che si amalgama bene il tutto e servite.
Buon appetito!DSC_0652
Ps: se preferite potete fare anche la versione in brodo, che è allo stesso modo ottima!! 🙂
Quindi, ribadisco 🙂 con questa ricetta partecipo al contest “Ricordi d’infanzia in un piatto” di Una favola in tavola “Il mondo di Ortolandia”
20141126_184243

2 Comment

  1. Deliziosa !! Non dico altro … inserisco la ricetta nel contest e … in bocca al lupo!
    Manu

    1. lappetitoviengustando dice: Rispondi

      Grazie mille! 🙂 e benvenuta nel mio piccolo angolo culinario! 🙂 Baci!

Lascia un commento