Salsiccia Fatta in Casa Ricetta

salsiccia fatta in casa ricetta

Salsiccia Fatta in Casa

La ricetta di oggi è la salsiccia fatta in casa, molto più buona di quella che si compra ai supermercati e macellerie, preparata senza conservanti e additivi vari, naturale e genuina. E’ un salame tipico della Calabria e rappresenta uno dei prodotti tipici della tradizione gastronomica calabrese.

Ingredienti Salsiccia Fatta in Casa:

2 kg di prosciutto fresco di maiale

800- 1kg circa di lardo fresco (si può mettere anche più lardo, come preferite)

65-70 g di sale

3 cucchiaini di semi di finocchio

q.b. di pepe rosso in polvere dolce o piccante circa 25- 30 g (a seconda dei gusti)

budella di maiale per salsiccia

Preparazione Salsiccia Fatta in Casa:

Dissalate per un’ora in acqua fredda le budella, dopodichè mettetele in una ciotola contenente una soluzione acquosa al 2% di aceto (cioè per 1 litro di acqua 20 ml di aceto) per un’ora circa; trascorso questo tempo, sciacquatele bene sotto acqua fredda corrente e lasciatele da parte. Tagliate la carne e il lardo in piccoli pezzi (potete aiutarvi con una mezzaluna), quindi mettete la carne e il lardo tagliato in una grossa terrina: aggiungetevi il sale, i semi di finocchio e il pepe rosso, dopodichè incominciate ad impastare molto bene con le mani.

La dose di sale è puramente indicativa, perchè bisogna assaggiare l’impasto; per regolarvi sia per il sale sia per il pepe rosso fate così: prendete una cucchiaiata di impasto, mettetela in un padellino e soffriggetela, dopodichè assaggiatela per sapere se dovete aggiungere ancora sale e pepe oppure no; a questo punto, mettete da parte e fate riposare per circa un’ora. Trascorso questo tempo, procedete all’insaccamento e riempite le budella con l’impasto preparato, servendovi di un imbuto a bocca larga (oppure usando un tritacarne con l’apposito attrezzo, come ho fatto io);

salsiccia fresca fatta in casaassicuratevi che siano piene d’impasto, senza che rimangano bolle d’aria, per evitare che la salsiccia si possa rovinare durante il periodo di conservazione. A questo punto, chiudete le estremità, con uno spago da cucina, suddividendo in più parti il lungo filo di salsiccia sempre con lo spago, senza tagliarle; con un ago punzecchiate la salsiccia per far uscire l’aria.

salsiccia calabrese fatta in casasalsicce fatte in casaPonetela in una ciotola capiente, foderata con dei canovacci, e lasciatela lì per 24 ore. Trascorso questo tempo, appendete le salsicce, senza che si tocchino da nessuna parte, in una cantina fresca e asciutta, oppure in soffitta, per circa 3 o 5 mesi, affinchè diventi secca. Se poi volete mangiarla fresca, per friggerla, già dopo pochi giorni è pronta.

come fare il salame in casaSe volete conservarla:  trascorso tale tempo, raccogliete la salsiccia e mettetela in barattoli di vetro. Ungete con qualche goccia di olio i coperchi dei barattoli, chiudeteli sottovuoto e conservateli, tenendo i barattoli sottosopra per evitare la formazione di aria.

 Angelo Custode  NEGOZIO CREATIVITAVOLA

ricetta salsiccia

 

7 thoughts on “Salsiccia Fatta in Casa Ricetta

  1. Fare la salsiccia in casa , mi ricordo, era una festa! L’unica cosa difficile, oggi è trovare la carne giusta, di animali non pompati di ormoni. La ricetta di casa mia prevede nell’impasto anche una spruzzata di vino rosso: vedrai che profumo!

Lascia un commento