La Pastiera di Pasqua della Pasticciona

La Pastiera di Pasqua della Pasticciona

Quest’anno come dolci di Pasqua, oltre alla Cuzzupa, vi posto anche la mia versione rivisitata della pastiera . Dal momento che lo scorso anno vi ho mostrato, tra i vari dolci di Pasqua che preparai, anche la pastiera, quest’ anno ho deciso di preparare una pastiera originale ed insolita, di mia creazione, che ho perciò intitolato La Pastiera di Pasqua della Pasticciona.

Ingredienti:

Per la pasta frolla:

200 g di Farina di Grano Tenero

100 g di Farina di Pistacchi (per averla tritate finemente i pistacchi)

120 g di Zucchero

120 g di Burro

1 Uovo

la scorza grattugiata di mezzo Limone

alcune gocce di Colorante Alimentare Verde

 

Per il ripieno:

150 g di Farro

250 g di Ricotta

200 g di Zucchero

50 g di Pistacchi tagliati a metà

3 Uova

la scorza grattugiata di mezzo Limone

1 bustina di Vanillina

q.b. di Cannella in stecche tagliata in piccole parti

 

Preparazione:

Preparate innanzitutto la pasta frolla: sbattete lo zucchero con l’uovo, quindi incorporate la farina di grano tenero, la farina di pistacchi, il burro, la scorza di limone, il colorante verde ed impastate tutto. Prendete un po’ d’impasto e lasciatelo da parte, poichè servirà per creare le losanghe. Stendete l’impasto rimanente con il matterello, quindi con la sfoglia ottenuta rivestite una teglia a cerniera e mettete da parte. Preparate il ripieno: fate cuocere il farro con 150 g di latte, 100 ml di acqua, 50 g di burro e un po’ di scorza grattugiata di limone, per circa 15 minuti, quindi spegnete il fuoco e lasciate intiepidire. In una ciotola mescolate lo zucchero con la ricotta, quindi unitevi i pistacchi, le uova, la cannella, la scorza del limone, la vanillina e il farro, mescolando il tutto.

Versate il ripieno nella teglia foderata con la pasta preparata in precedenza; con l’impasto messo da parte prima, formate delle losanghe, quindi posatele sulla superficie della pastiera, facendole aderire bene ai bordi del dolce.

Infornate a 220° per circa 40 minuti, finchè la pastiera sarà ben colorita. Prima di servire, spolverizzate con dello zucchero a velo.

Per servire:

Tovaglia Clairette fantasia corallo  CREATIVITAVOLA

 

 Vi ricordo che è parito il mio contest Riscopriamo la Primavera in Tavola

In palio ricche forniture  OLIO DANTE  e  ATMOSFERA ITALIANA

Vi aspetto numerosi !!!

 

 

12 thoughts on “La Pastiera di Pasqua della Pasticciona

Lascia un commento