Treccine allo yogurt sofficissime-ricetta con pasta madre

Treccine allo yogurt sofficissime-ricetta con pasta madre

Oggi ho fatto veramente una colazione da regina con queste treccine allo yogurt, non vi dico quanto sono soffici… come nuvole!
Se avete dei bambini in casa, fatene la dose doppia perchè spariranno in un lampo, poi sono digeribilissime e salutari perchè non solo contengono poco zucchero, ma anche perchè il lievito madre contribuisce ad abbassare la glicemia nel sangue…lo sapevate? (fonte: laureanda dott.ssa nutrizionista Emma Odori ).
Per quanto riguarda il rinfresco della PASTA MADRE, vi consiglio di rinfrescarla due sere prima, tenere fuori dal frigo fin quasi al raddoppio, rimettere in frigo, rinfrescare di nuovo il giorno in cui volete fare le vostre treccine e procedere dopo il raddoppio del lievito all’impasto.

PER CHI USA IL LIEVITO DI BIRRA: potete fare un preimpasto con circa 70 gr di farina, 2 gr di lievito di birra e circa 35-40 gr di acqua, far raddoppiare, quando è raddoppiato lo usate come se fosse lievito madre.

Treccine allo yogurt sofficissime-ricetta con pasta madreTreccine allo yogurt sofficissime-ricetta con pasta madre

troverai le ultime novità dal mio blog anche QUI

INGREDIENTI PER CIRCA 10 TRECCINE:

450 gr di farina forte (io ne ho usata una per brioche )

100 gr di lievito madre

120 gr di zucchero

130 gr di yogurt greco

25 gr di olio di mais o girasole

180 gr di acqua

la buccia di 1 limone

un pizzico di sale

zucchero a velo

ESECUZIONE:

1) Impastare la farina con lo zucchero, lo yogurt greco, la pasta madre, la buccia del limone , aggiungendo l’acqua un po’ per volta, in modo che la farina assorba i liquidi pian piano; lavorare per circa 10 minuti, poi fermare la macchina o se impastate a mano, fermatevi, per 5-10 minuti, il glutine si formerà nel frattempo e la pasta diventerà più morbida ed elastica.

2) Riprendere ad impastare e continuare fin quando l’impasto non sarà bello liscio.

3) Solo a questo punto unire il sale e farlo amalgamare bene.

4) Adesso si aggiunge l’olio di mais in 2 volte, ogni volta deve essere assorbito perfettamente; ungere una ciotola, fare una palla e mettere a lievitare fin quasi a raddoppio, indicativamente 2-3 ore a circa 20°-21°.

5) Passato questo tempo si rovescia l’impasto su una spianatoia infarinata, si allarga delicatamente con le mani unte e si fanno delle pezzature da circa 85 gr l’una; poi si tirano dei cordoncini lunghi circa 35-40 cm, come se volessima fare degli gnocchi e si attorcigliano dando la forma di treccine.

6) Disporre della carta forno in una teglia e posizionare le nostre treccine un po’ distanziate tra loro; coprire con pellicola e far lievitare fino al raddoppio ( io li ho lasciati a circa 20°-21° e ci sono volute circa 6-7 ore di lievitazione).

7) Spruzzare con acqua, metetre della granella di zucchero a piacere e infornare a 170° per circa 20 minuti.

8) Spolverare le nostre treccine dolci con zucchero a velo e via…la colazione è pronta1

 

2 Comment

  1. Bellissima ricetta

Lascia un commento