Savoiardi ricetta di Massari

Savoiardi ricetta di Massari

Savoiardi ricetta di Massari

L’altro giorno avevo in mente di fare un tiramisù, un po’ particolare, e ho voluto preparare da me i savoiardi, perchè fatti in casa sono molto più buoni di quelli comprati.

Inoltre penso che oltre ad essere l’ideale per  realizzare tiramisù e dolci varii, i savoiardi, sono ottimi per “l’inzuppo”,  per la colazione (e anche la merenda eh !)

Farli non è difficile, basta seguire alcuni piccoli accorgimenti come ad esempio :

-utilizzare uova a temperatura ambiente (monteranno meglio)

-mescolare albumi e tuorli dal basso verso l’alto e velocemente con movimenti decisi per non far smontare il tutto

-ricordarsi di mettere una presina o un mestolo nello sportello del forno in modo che il vapore fuoriesca, altrimente i savoiardi una volta sfornati si abbasseranno.

Detto questo possiamo metterci all’opera !

Savoiardi ricetta di Massari     Savoiardi ricetta di Massariardi ricetta di Massari

SEGUIMI ANCHE SU FACEBOOK : UNA PASTICCERA MATTA

INGREDIENTI :

145 gr di albumi a temperatura ambiente

40 gr di zucchero

100 gr di tuorli

45 gr di zucchero

25 gr di fecola

70 gr di farina 00

zucchero a velo

semi della bacca di vaniglia

sale (nel libro non c’è, ma io lo metto sempre nei dolci perchè ne esalta il sapore)

ESECUZIONE :

Savoiardi ricetta di Massari

1) Montare a neve  gli albumi aggiungendo metà dose di zucchero a metà operazione e il resto durante l’operazione.

2) Montare anche i tuorli con i 45 gr di zucchero;

3) Aggiungere alla montata di tuorli, un po’alla volta, gli albumi montati a neve ferma e mescolare dal basso verso l’alto, intervallando con fecola e farina e sale (precedentemente setacciate); quindi un po’ di albumi e un poi farine, in 2-3 volte.

4) Mettere l’impasto in un sac à poche con bocchetta tonda di circa 1,4 cm e creare i biscotti facendo dei bastoncini sulla carta forno lunghi circa 7-8 cm.

5) Spolverizzare di zucchero semolato vanigliato ( io metto una bacca di vaniglia aperta nel barattolo dello zucchero) e poi spolverizzare con quello a velo con il setaccio.

6) Infornare a 200° per circa 8 minuti, mettendo una presina inserita nello sportello del forno in modo che esca il vapore e i biscotti si asciughino. In pasticceria si usa la “valvola aperta”, ma a casa bisogna arrangiarsi, si sa !

 

Lascia un commento