Risotto alla melagrana e prosecco con noci

Risotto alla melagrana e prosecco con noci

Se siete vegetariani oppure avete voglia di un risotto raffinato ma leggero e con pochi grassi, il risotto alla melagrana e prosecco con noci è quello che fa al caso vostro.

Oltretutto, la melagrana è ricca di sostanze  fenoliche, antiossidanti naturali che prevengono l’invecchiamento cellulare e malattie neurodegenerative e cardiache, nonchè tumori.

Se non volete aggiungere del grana o del burro per mantecare potete unire della patata lessa e schiacciata. che darà lo stesso una consistenza cremosa al risotto.

Il prosecco che ho utilizzato è “Orgoglio De Giusti Dry” dall’inconfondibile sentore fruttato-floreale e note di agrumi. pesca bianca e mela verde, gusto fresco e morbido. Va servito a 7–8° C.

Risotto alla melagrana e prosecco con noci

Risotto alla melagrana e prosecco con noci

Risotto alla melagrana e prosecco con noci

Risotto alla melagrana e prosecco con noci

SEGUIMI ANCHE SU FACEBOOK : UNA PASTICCERA MATTA

INGREDIENTI PER 4 PERSONE :

320 gr di riso Roma

1 scalogno

1 bicchiere di succo di melagrana

2 bicchieri di prosecco dry Orgoglio De Giusti

olio extra vergine d’oliva

una noce di burro

sale pepe nero

una decina di noci

sedano, carota, cipolla, prezzemolo per il brodo

ESECUZIONE :

1)  Preparare il brodo : portare a ebollizione l’acqua, unire le verdure a pezzi e far bollire almeno 45 minuti.

2) Nel frattempo spremere una melagrana usando uno spremiagrumi .

3) Affettare lo scalogno e soffriggerlo nell’olio, unire il riso e tostarlo, salare.

4) Versare ora il prosecco dry Orgoglio De Giusti  e far sfumare.

5) Unire un mestolo di brodo e portare a cottura, aggiungendolo un po’ per volta al risotto.

6) Quando il risotto è quasi cotto unire il succo di melagrana e mantecare spegnendo il fornello con il grana e il burro.

7) Tritare le noci e tostarle in una padella, in modo da esaltarne il sapore.

7) Servire il risotto con chicchi di melograno e le noci tostate.

Consulenza scientifica : dott.ssa Emma Odori

Lascia un commento