Gelato biscotto panna e nocciola glassato

Gelato biscotto panna e nocciola glassato

Il gelato biscotto mi ricordano tantissimo la mia infanzia, chi si ricorda i primi gelato biscotto industriali? Il famoso cucciolone uscito nel 1979…sapete però che il primo gelato biscotto fu inventato alla fine del ‘700 da un gelataio napoletano in un cafè parigino? Ma fu Caterina De’ Medici in realtà, a portare il gelato, molto prima, nel 1500, in Francia.

Questo gelato biscotto che vi propongo oggi è golosissimo: gusto panna e nocciola glassato con fondente e nocciole tritate e tostate!

UN TRUCCO: non spaventatevi per la meringa all’italiana, se non avete il termometro per pasticceria, c’è anche un altro modo per vedere quando lo sciroppo di zucchero è pronto, inizierà a fare delle bolle grandicelle e se ne prendete una piccola quantità con la punta di un cucchiaino e lo versate in un bicchiere di acqua fredda deve fare una pallina e non si deve sciogliere.

Gelato biscotto panna e nocciola glassato

Gelato biscotto panna e nocciola glassato

Sono anche su Facebook : Una pasticcera matta

INGREDIENTI : (PER CIRCA 4-5 BISCOTTI GELATO)

Per i biscotti:
40 gr di tuorli ( circa 2)
100 gr di zucchero a velo
150 gr di burro morbido
250 gr di farina 00
la buccia grattata di 1/2 limone
un pizzico di sale
Per la meringa all’italiana:
100 gr di zucchero
30 gr di acqua
90 gr di albumi
50 gr di zucchero
Per il gelato:
300 gr di panna per dolci montata
200 gr meringa all’italiana
100 gr Le cremose alla nocciola Bacco
60 gr di pasta di nocciola per gelato Bacco
Per la glassa al cioccolato:
200 gr di cioccolato fondente al 70 %
100 gr circa di nocciole spellate, tritate e tostate (si trovano anche già pronte)

ESECUZIONE :

1) Prima di tutto preparare il biscotto di pastafrolla: lavorare bene il burro morbido con la buccia di limone (o semi di vaniglia a vostro gusto) con lo zucchero a velo, unire i tuorli, amalgamare e infine aggiungere la farina e lavorare quel tanto che basta per amalgamare, chiudere la nostra pasta frolla nella pellicola e mettere in frigo per almeno 45 minuti, meglio 60.

2) Riprendere la pasta frolla, stenderla ad un’altezza di circa 2 mm e tagliarla a rettangoli (oppure a cerchio), praticare dei forellini decorativi e infornare per circa 12-13 minuti.

3) Per la meringa all’italiana mettere in un pentolino i 100 gr di zucchero con i 30 gr di acqua e portare a 121° (se non avete il termometro fate come ho scritto sopra), nel frattempo che lo sciroppo di zucchero arriva a temperatura montare gli albumi con i 50 gr di zucchero, quando sono ben montati versare poi lo sciroppo ( che sarà arrivato a 121° nel frattempo), continuare a montare fino a raffreddamentoe mettere la meringa nel freezer mentre si monta la panna.
4) Montare la panna e aggiungere, mescolando dal basso verso l’alto per non smontare, la meringa già raffreddata, dividere il composto in 2 parti e a una parte unire la pasta di nocciole e la crema di nocciole Bacco.
5) Mettere i due composti in due sacche da pasticcere e ricoprire il biscotto da una parte bianco e da una nocciola, mettere sopra un altro biscotto e livellare col coltello, mettere in freeezer fino a consolidamento.
6) Sciogliere ora il fondente con le nocciole, mescolare e far raffreddare un po’ il cioccolato e glassare i nostri biscotti gelato da un lato, tuffandoli velocemente nel fondente, mettere su carta forno e riporre ancora in freeezer per far rapprendere la glassa.

 

Lascia un commento