Trancetti al cioccolato

Print Friendly, PDF & Email

Trancetti al cioccolato
I trancetti al cioccolato sono dei dolcetti monoporzione preparati con una base di biscotto classico di riso e una crema pasticcera al cioccolato fondente. Morbidi e cremosi sono dei dolcetti semplici, delle piccole tentazioni che faranno felici gli ospiti per un dopo cena, e allietano il palato a chi ha voglia improvvisa di dolce.
Sono anche gluten free perché il pan di spagna contiene solo farina di riso e la crema solo amido di riso e amido di mais. Meglio di così?!
La ricetta del biscotto classico di riso è del Maestro L. Montersino.
Ingredienti
per il biscotto classico di riso
– 160 gr farina di riso
– 40 gr amido di riso
– 200 gr zucchero semolato
– 160 gr tuorli

– 240 gr albumi
per la crema pasticcera al cioccolato
– 500 ml latte fresco intero
– 125 gr zucchero
– 1/2 bacca di vaniglia
– 32 gr amido di riso
– 32 gr amido di mais
– 3 tuorli
– 100 gr cioccolato fondente di ottima qualità al 75%
– 8 gr gelatina in fogli
per la bagna alla vaniglia
– 240 gr acqua
– 140 gr zucchero
– 1 stecca di vaniglia
per la finitura
– gelatina neutra per lucidare
– granella di nocciole per decorare
Procedimento
Preparare in anticipo il biscotto classico di riso, seguendo il procedimento indicato nella ricetta della torta cremosa cioccolato e arancia.
Una volta pronto, lasciarlo raffreddare e poi dividerlo in due metà uguali. Lo spessore deve essere al massimo di 1,5 cm, nel caso rifilatelo un pò.
Preparare quindi, la crema pasticcera al cioccolato, seguendo questa ricetta.
Una volta pronta, stenderla su una teglia, coperta con pellicola e farla raffreddare a temperatura ambiente per 10 min, pi trasferirla in frigo, dentro una boule di vetro e ben coperta.
Con le basi pronte, preparare la bagna alla vaniglia con le dosi soprariportate e con il procedimento di questa ricetta, e la sciar raffreddare.
Con le basi pronte, montare il dolce.
Mettere la gelatina in ammollo in acqua fredda per 10 min.
In una teglia rettangolare o quadrata oppure apribile sistemare una parte del biscotto di riso, bagnarla sino a renderlo morbido ma non zuppo. Quindi, scaldare una parte della crema pasticcera al microonde e sciogliervi dentro la gelatina ammollata e ben strizzata. Unire questa crema alla restante fredda di frigo, e con la sac a poche senza bocchetta, stenderla sul biscotto facendo una spirale a partire dall’esterno, verso il centro, allo stesso spessore del biscotto di riso. Ricoprire con l’altra parte del biscotto, premere leggermente sul biscotto per sistemarlo, bagnarlo e ricoprire con un altro strato di crema.
Traferire in frigo per tutta la notte.
Il giorno dopo, togliere dallo stampo apribile, rifilare eventualmente i bordi per renderli omogenei, gelatinare con la gelatina neutra (o quella spray) e decorare con la granella di nocciole.
Quindi, tagliare a trancetti regolari e servire in monoporzioni.

Precedente Biscotti al grano saraceno e crusca d'avena Successivo Cheesecake al cioccolato bianco