Torta caprese

Print Friendly, PDF & Email

Torta caprese
Almeno una volta nella vita bisogna assaggiare o provare a fare (perchè non è complicata!) questa meraviglia della pasticceria campana, che è la torta caprese!
Nonostante io non ami il cioccolato, trovo buonissima la torta caprese, nera come nella fattispecie fatta con il cioccolato fondente. certo la qualità del cioccolato secondo me fa la differenza.
Non aggiungo altro, perchè è da provare!
Riporto integralmente la ricetta che è di Nadia Taglialatela, chef campana, che trovate qui.
Torta caprese
– 350 g di mandorle pelate e tostate
– 250 g di cioccolato fondente al 70%
– 200 g di burro
– 200 g di zucchero a velo
– 6 uova medie

– 4 cucchiai di Amaretto di Saronno
– 1 pizzico di sale
Procedimento
Sgusciare e poi pelare le mandorle, immergendole in acqua bollente per qualche minuto. Poi sfregarle tra le mani per togliere la pellicola marrone. Pesare la giusta quantità di mandorle e tritarle finemente nel mixer, insieme ad un cucchiaio di zucchero, preso dalla dose totale.
Separare i tuorli dagli albumi, e montare questi ultimi e neve ben ferma.
Sciogliere il cioccolato ed il burro a bagno maria e lasciare raffreddare.
Montare i tuorli con lo zucchero ed un pizzico di sale, fino a che non avranno raddoppiato il volume.
Unire alle uova montate il cioccolato ed il burro tiepidi, la farina di mandorle e l’Amaretto, con delicatezza per non smontare le uova. Quindi unire gli albumi montati con movimenti circolari dall’alto verso il basso.
Versare il composto in uno stampo imburrato ed infarinato, o cosparso di cacao e passare in forno già caldo a 180° per circa 30 minuti.
Una volta che i bordi si staccano dallo stampo, sfornare e lasciar intiepidire. Quindi, togliere dallo stampo, cospargere di zucchero a velo e lasciar raffreddare. Passare in frigo per una notte intera e servire fredda.

Precedente Crostata con crema chibouste e kiwi Successivo Bignè di San Giuseppe