Pasta brisè

Print Friendly, PDF & Email

PASTA BRISE'La pasta brisè è un’altra delle preparazioni base della pasticceria. E’ una pasta friabile molto versatile, adatta sia per le preparazioni di dolci che per i salati, come per esempio tartellette e torte salate.
E’ facile da fare, anche in quantità perchè può essere congelata.
E’ fondamentale in questa preparazione utilizzare acqua molto fredda, burro freddo e lavorarla poco con le mani, possibilmente in un ambiente non troppo caldo.
Io la faccio così:
Ingredienti (per circa 1 kg di impasto)
– 500 gr farina
– 250 gr burro freddo
– 1,5 dl acqua fredda
– pizzico di sale
– 2 cucchiai di zucchero semolato (per le preparazioni dolci)

Procedimento
Quando preparo la pasta brisè, se la devo utilizzare pre preparare dolcetti allora aggiungo lo zucchero, altrimenti, non lo metto e diminuisco di poco la quantità di acqua. Il procedimento è comunque, lo stesso.
Sulla spianatoia (oppure nella ciotola della planetaria, con il gancio a foglia) ho versato la farina, a fontana. Al centro, ho messo il burro freddo di frigo e tagliato a pezzetti, ho versato un pò di acqua molto fredda e il pizzico di sale e ho cominciato ad impastare, aggiungendo poco per volta l’acqua. Fino ad ottenere un impasto liscio e morbido.
L’ho avvolto nella pellicola e l’ho messo in frigo a riposare, per almeno 1 ora.
Dopo, l’ho diviso in due parti, una metà, dopo il riposo in frigo, l’ho utilizzata per la preparazione di tartellette, l’altra metà l’ho messa in freezer.
Per le tartellette dolci o salate, o per le torte salate, la cottura può essere in bianco (con dentro fagioli secchi) oppure direttamente con la farcia.
Di solito per le tartellette la cottura e di 15 min a 200° in forno preriscaldato. Devono cuocere e colorirsi appena. Se si tratta di una torta salata bisogna aumentare a circa 25 min il tempo di cottura.
Regolatevi poi, con il vostro forno.

Precedente Storia e origine dei biscotti Successivo Tartellette con crema di ricotta, miele e pinoli