La mandorla

Print Friendly, PDF & Email

Mandorle sarde dolci La mandorla è il frutto del mandorlo, pianta dalle antiche e ancora ignote origini. Si pensa possa venire dai paesi dell’Asia e del Medio Oriente, fu poi introdotta in Europa, dove è conosciuta sin dai tempi antichi, forse ad opera dei greci o dei fenici. Sembra che il frutto della mandorla in origine non fosse commestibile, ma sia stato reso tale ad opera degli agricoltori. Ad ogni modo, gli Egizi delle epoche faraoniche lo conoscevano bene, prova ne è che furono trovati dei frutti nella tomba di Tutankhamon. Le prime coltivazioni di mandorli in Italia, furono in Sicilia, che vanta il riconoscimento di prodotto tipico regionale, inserito insieme ad altre qualità di mandorle pugliesi nella lista dei Prodotti Agroalimentari Tipici italiani. In Sardegna esiste una buona produzione di mandorle, sia dolci che amare. Utilizzate soprattutto nella produzione dolciaria. Quelle amare, vengono utilizzate nella produzione degli amaretti sardi, seppur in piccole quantità poiché sono tossiche.

Precedente Torta al cacao Successivo Torta con crema al limone

2 commenti su “La mandorla

  1. mi hai fatto ricordare un episodio di quando avevo 8-9 anni 🙂 mia madre diceva sempre che le mandorle erano pericolose, ne avevamo un bel po’, di mandorle amare portate dalla Sardegna, ehm incominciammo a mangiarle ovviamente dopo una bella punizione non me la tolse nessuno 🙂 adoro le madorle le mangio tutti i giorni fanno bene contengono magnesio 🙂 grazie cara
    p.s. sostituisci cn 1 uovo, si sn sovrapposti

    • ahahhahahh!!ti ricordi il sapore che avevano??io non me lo posso dimenticare…perchè le mangiavamo direttamente dagli alberi, ma non sapevamo quali fossero quelle dolci e quali quelle amare….bleah!
      Grazie

I commenti sono chiusi.