Crostata meringata al cioccolato

Print Friendly, PDF & Email

Crostata meringata al cioccolato
L’idea della crostata meringata al cioccolato l’ho trovata in rete, girovagando qua e là. a me che non piace il cioccolato è risultata troppo dolce, ma per chi è amante del cioccolato secondo me è una goduria!
Sarebbe una sorta di variante della lemon meringue pie, poiché si tratta sempre di una crostata con una base di frolla, un cuore di crema, il tutto sormontato da una spumosa meringa italiana.
La crostata meringata al cioccolato è preparata con una variante della pasta frolla classica, ovvero una frolla alle mandorle e con una crema pasticcera al cioccolato. La meringa è sempre quella.
Ingredienti
per la frolla alle mandorle
– 250 gr farina 00
– 30 gr farina d mandorle
– 150 gr burro
– 90 gr zucchero semolato

– 1 uovo grande (meglio 1 tuorlo + 1 uovo intero)
– 1 cucchiaino scarso cannella macinata
– pizzico di sale
per la crema al cioccolato
– 500 ml latte fresco intero
– 125 gr zucchero a velo
– 1/2 bacca di vaniglia
– 31 gr amido di riso
– 31 gr amido di mais
– 3 tuorli
– 100 gr cioccolato fondente
per la meringa italiana
– 200 gr zucchero
– 125 gr albumi
– qualche goccia di limone
– 50 ml acqua
Procedimento
Preparare per prima cosa la crema al cioccolato. Lasciarla raffreddare coperta con la pellicola e poi tenere in frigo qualche ora.
Preparare la frolla, versando la farina setacciata a fontana sulla spianatoia, insieme alla farina di mandorle, lo zucchero a velo, il pizzico di sale e la cannella. Creare con le dita un buco al centro, inserire l’uovo (o le uova) e lavorare velocemente con un forchetta amalgamando l’uovo con la farina circostante. Unire il burro ammorbidito a temperatura ambiente e tagliato a piccoli cubetti.
Lavorare velocemente insieme gli ingredienti, con la punta delle dita, fino ad ottenere un composto omogeneo e liscio. Formare un panetto, coprire con pellicola e lasciar raffreddare in frigo per almeno 2 ore.
Preparare la meringa italiana, seguendo la ricetta classica, con gli albumi lasciati a temperatura ambiente almeno 2-3 ore. Una volta pronta, lasciar riposare in frigo almeno 30 min.
Stendere la frolla su uno stampo imburrato ed infarinato, ad uno spessore di circa 3-5 mm. Bucherellare tutta la superficie con i rebbi di una forchetta e versare la crema al cioccolato. Cuocere in forno già caldo a 180° per circa 35-40 min. La frolla deve appena colorire. Sfornare e lasciar raffreddare.
Un volta ben fredda decorare con uno spesso strato di meringa italiana, utilizzando il dorso di un cucchiaio per creare degli spuntoni, oppure direttamente la sac a poche. Colorire in superficie con il cannello.
La crostata va tenuta almeno un paio d’ore in frigo prima di servirla.

La farina di mandorle del supermercato, può essere facilmente preparata in casa. Pesare un pò più di mandorle rispetto alla ricetta. Sbucciarle immergendole in acqua bollente per qualche minuto e sfregarle dentro un panno asciutto. Tostare in padella qualche minuto e passarle nel mixer con un cucchiaio di zucchero preso dal peso totale della ricetta.

Precedente Bignè di San Giuseppe Successivo Crostata di frutta 2