Confettura di fragole

Print Friendly, PDF & Email

Confettura di fragoleLa confettura di fragole è un’eccellente preparazione per conservare tutto il profumo ed il gusto delle fragole, durante tutti i mesi in cui questi frutti meravigliosi non ci sono. E’ facile da fare in casa, senza utilizzare polveri chimiche presenti in commercio, che hanno solo la proprietà di accelerare i tempi di cottura perchè contengono pectina.
Basta solo farla cuocere un bel pò ed aggiungere il prezioso succo di limone che ne permette la conservazione e la sicurezza dalla proliferazione dei batteri.

Se volete aggiungere della pectina per far addensare un pò, basta aggiungere mezza mela sbucciata al composto di fragole e zucchero per tutta la cottura.
Ingredienti (per circa 3 barattoli da 500 gr l’uno)
– 1 kg fragole
– 500 gr circa zucchero semolato
– succo di 2 limoni
Procedimento
Ho lavato ed asciugato delicatamente le fragole privandole del picciolo. Le ho tagliate a pezzettini e messe in una casseruola dal fondo spesso, con lo zucchero e il succo dei limoni.
Ho lasciato cuocere, mescolando ogni tanto, per almeno 1 ora a fuoco basso e con un coperchio sollevato.
Nel frattempo ho sterilizzato i barattoli ed i tappi immergendoli per 5 min nell’acqua in bollore, poi li ho trasferiti su un telo asciutto e pulito e li ho lasciati raffreddare.
Dopo un’ora di cottura la confettura aveva raggiunto la densità giusta, ovvero mettendone un cucchiaino in un piatto non scivolava via. Quindi, l’ho tolta dal fuoco e travasata immediatamente nei barattoli, quasi fin sotto il bordo, e li ho chiusi per bene.
Poi li ho capovolti e lasciati così per tutta la notte.
L’indomani li ho riposti in dispensa.

Precedente Crostata con crema cotta, ananas e fragole di L. Montersino Successivo Macedonia in coppa di melone