Strascinati mollicati con peperoni cruschi

Strascinati mollicati con peperoni cruschi

Ecco il mio piatto preferito: gli strascinati mollicati. E non l’avevo ancora pubblicato. L’ho cucinato oggi per degli ospiti toscani. E’ inutile dirvi la sorpresa per questi sapori per loro nuovi e tutti lucani.
E così penso a quanto sia “buona” la nostra regione. E vi dico solo una cosa: non perdiamo mai le tradizioni, portiamole avanti, ci vuole tempo è vero, ma questi sapori devono vivere nei tempi. E ora correte a prepararli :).

INGREDIENTI 4 PAX
-400 gr strascinati
-7 Peperoni Cruschi IGP di Senise
-200 gr mollica di pane casereccio lucano
-Cacioricotta (opzionale)
-Olio evo lucano del Vulture. q.b.
– sale qb

PROCEDIMENTO

Il procedimento per fare gli strascinati lo trovate qui: Strascinati lucani
Per prima cosa sbriciolate la mollica di pane e mettetela da parte. Versate poi abbondante olio evo in una padella e appena l’olio giunge a temperatura friggete uno alla volta i peperoni cruschi, la frittura è di pochissimi istanti, il tempo di cambiare colore (diventano di un rosso vivo) e “gonfiarsi”. Adagiateli in un piatto e aspettate diventino croccanti. In un’altra padella mettete metà dell’olio di frittura dei peperoni cruschi (l’olio avanzato non buttatelo via) aggiungendo la mollica di pane e fatela tostare finché non diventa croccante. Intanto cuocete gli strascinati in abbondante acqua con un pizzico di sale e un cucchiaino di olio evo. Dopo averli scolati mantecate nella mollica, spolverate un po’ di sale sui peperoni cruschi e sbriciolateli in padella, aggiungete un po’ dell’olio di frittura degli stessi. Per chi vuole, può spolverare con del cacioricotta, ma vi assicuro che è ottimo anche senza. Gli strascinati mollicati con peperoni i cruschi sono pronti per essere servite.

Precedente Cestini di parmigiano con crema di piselli ai pinoli Successivo Polenta con pecorino al pepe e cavolo nero

2 commenti su “Strascinati mollicati con peperoni cruschi

I commenti sono chiusi.