Risotto fantasia lucana, con peperoni cruschi

risotto fantasia lucana
Mi sono chiesta mentre cucinavo, se si potesse creare un piatto differente con i nostri peperoni cruschi. Provare, sperimentare e assaggiare con passione sono le mie parole preferite in cucina. Ho pensato al risotto.. ok, ma non amo il sapore del burro per mantecare. Come farlo? Mi sono messa all’opera. E ne è venuto fuori un piatto eccelso, troppo buono, l’ho chiamato risotto fantasia lucana 🙂 . Mi sono stupita e di sicuro lo riproporrò per una cena con gli amici e soprattutto appena rientro in Basilicata.

INGREDIENTI 2 pax
– brodo vegetale
– 160 gr riso carnaroli
– 6 peperoni cruschi
– 1 peperone crusco piccante
– 50 gr di robiola

– 2 cucchiai di olio evo
– 1 spicchio di aglio
– 1/2 scalogno
– vino bianco qb

PROCEDIMENTO
Pe prima cosa preparate un buon brodo vegetale con le verdure che avete a disposizione: carote, sedano, zucchine, pomodori etc.. (c’è una ricetta del brodo nelle zuppe 🙂 ) se proprio non avete tempo usate il dado. Salerete soltanto il brodo. Aiutandovi con un mixer riducete in polvere grossolana i peperoni cruschi.
In una pentola, dal fondo spesso mi raccomando, mettete 2 cucchiai di olio evo e aggiungete lo scalogno e l’aglio, privandolo dell’anima. Fate rosolare un minutino poi aggiungete i peperoni cruschi in polvere, tenendone un po’ da parte e dopo un minuto circa versate subito il riso da tostare. Sfumate col vino bianco e aggiungete poco alla volta il brodo, fino a cottura del riso. Prima di servire mantecate con la robiola e servite spolverando con la polvere di cruschi. Anche i lucani rimarranno stupiti da questo piatto 🙂

Precedente Chiacchiere di Carnevale lucane Successivo Cous cous vegano