Crea sito

Polenta di zucca con burrata

Polenta di zucca con burrata

Buongiorno a tutti quelli che vedendo le stories su IG mi hanno supplicata di continuare a pubblicare le ricette 🙂 Ed eccomi qui. E’ stata un’estate particolare e intensa, con tante problematiche, ma la forza di una famiglia sta in questo, ma purtroppo qualcosa è stato messo da parte e i piatti deliziosi che comunque ho preparato, beh di molti non ricordo i passaggi, perchè come sapete apro il frigo e cucino e raramente mi appunto quello che poi mangiamo.
Bene, oggi vi presento un piatto di stagione, nato mentre la zucca era in cottura. Così, perchè non mi andava la classica pasta o il classico riso con la zucca.
Andiamo agli ingredienti.

INGREDIENTI
– 500 gr zucca mantovana
– 1 patata
– 1 spicchio di aglio

– 1 scalogno
– 3 cucchiai, circa,di farina di mais per polenta
– 1 cucchiaino di curcuma
– una goccia di aceto balsamico
– noce moscata qb
– 2 cucchiai olio evo + qb
– basilico
– sale qb
– scaglie di cacioricotta
– 1 burrata

PROCEDIMENTO
1. In una pentola rosalate l’aglio e lo scalogno e 2foglie di basilico in un cucchiaio colmo di olio evo poi aggiungete la zucca e la patata tagliate a cubetti. Dopo un minuto coprite con acqua (circa 2 cm sopra le verdure) e coperchio e cuocete a fiamma bassa.
2. A metà cottura aggiungete il balsamico, la curcuma e un po’ di noce moscata. Salate.
3.- Una volta cotta frullate il tutto in pentola con un braccio ad immersione, io frullo anche l’aglio, ma a chi non piace dovrà toglierlo.
4. Otterrete un composto abbastanza liquido, tenetene un bicchiere da parte, aggiungete a questo punto la farina di mais e fate cuocere in base alla tipologia di farina usata, avendo cura di girare accuratamente per non far formare gli odiosi grumi.
5. Assaggiate. Una volta cotta servite e impiattando come più vi piace. Io ho messo sulla base un po’ di zucca tenuta da parte, poi ho usato una vaschettina di alluminio unta d’olio per dare la forma a cupolina.
6. Spolverate con cacioricotta salato, mezza burratina, un’altra spolverata di noce moscata, un filo di olio evo e qualche fogliolina di basilico.
Delicatezza e bontà assicurate 🙂 .

Alla prossima ricetta 🙂
Antonella

Pubblicato da lalucanaincucina

Mi chiamo Antonella e sono una lucana puro sangue appassionata da sempre di cucina. Mi piace mangiare bene, bere bene e viaggiare. Vivo da anni in Toscana e la mia terra vive nei mie piatti facendosi conoscere. E negli animi curiosi si insinua la curiosità per la bellezza di una regione sconosciuta e per quelle tradizioni che ancora sono radicate.