Pasta mollicata con cavolfiore e peperoni cruschi

pasta mollicata cavolfiore e peperoni cruschi

Catapultiamoci nella mia terra e assaggiate con me questo piatto nato per caso. Ho unito tradizione e improvvisazione del momento e così è nata la pasta mollicata con cavolfiore e peperoni cruschi . Un piatto che mi ha riportato per un istante a casa, anche se non avevo gli strascinati, un piatto dove i sapori evocano nostalgia e ricordi, un flashback di immagini, momenti, odori e emozioni. La mia cara amica Toscana, ne era deliziata
Ecco a voi 🙂

INGREDIENTI 2 PAX
– 1/2 cavolfiore piccolo
– 6 peperoni cruschi
– mollica di pane
– olio evo
– sale qb

PROCEDIMENTO
Il procedimento è semplice e veloce, basta avere gli ingredienti a portata di mano. Mondate il cavolfiore e lessatelo in acqua salata. Friggete i peperoni cruschi secchi, uno alla volta. Fate attenzione: l’olio deve essere a temperatura e il peperone dovete friggerlo velocemente (noterete che da secco si “aprirà” nell’olio diventando di colore rosso vivo). Metteteli da parte, diventeranno croccanti come le patatine 😉 . Ora in quell’olio (io ne hoo tolto un po’ perchè era decisamente troppo, quindi regolatevi) fate soffriggere la mollica di pane sbriciolata. Quando il cavolfiore è pronto scolatelo e dopo averlo schiacciato con una forchetta unitelo all’olio e mollica. Fate insaporire e appena la pasta è cotta, mantecate il tutto sbriciolando 4 peperoni cruschi. E uno a testa se volete adagiatelo sulla pasta e sgranocchiatelo :).

Precedente Pasta con broccoli, pancetta e carote croccanti Successivo Pollo con radicchio e mandorle