Crea sito

Capunti con cime di rapa e cacioricotta lucano

capunti con cime di rapa
Ecco a voi uno dei piatti fatti con i capunti lucani. Mia nonna usa abbinare a questa tipologia di pasta fatta in casa le cime di zucchine ovvero le piante di zucchina di cui si utilizzano gli steli più teneri, le foglie, i fiori e le zucchine più piccine, vengono raccolte per favorire la crescita delle zucchine stesse. Purtroppo qui in Toscana non si trovano, ho provato a chiederle a qualche coltivatore al mercato e mi ha spiegato che non le vendono, né quantomeno sono utilizzate dai consumatori. Tra me e me ho pensato: “che spreco e che peccato” 🙁 . E così ho fatto un altro piatto abbinando questa pasta alle cime di rapa e all’ottimo cacioricotta lucano ottenuto dal latte di capra e di pecora, un piatto da leccarsi i baffi 🙂 .

INGREDIENTI 2 PAX
– 300 gr capunti lucani
– 3 mazzi cime di rapa
– 2 spicchi di aglio
– 2 cucchiai di olio evo
– peperoncino
– sale
– cacioricotta lucano

PROCEDIMENTO
Mondate le cime di rapa tagliandole successivamente, poi immergetele in una pentola con acqua in bollitura salandola. Quando sono quasi cotte tagliate a metà i 2 spicchi di aglio privati dell’anima e metteteli a soffriggere in 2 cucchiai di olio evo con del piccante. A questo con una schiumarola trasferite le cime di rapa nella padella e fate cucocere a fuoco medio. Nell’acqua delle rape cuocete i capunti che saranno pronti 3 o 4 minuti se li avete appena fatti. Scolate e mantecate in padella con le rape. Servite i capunti con cime di rapa spolverando con il cacioricotta lucano. Una bontà infinita

Pubblicato da lalucanaincucina

Mi chiamo Antonella e sono una lucana puro sangue appassionata da sempre di cucina. Mi piace mangiare bene, bere bene e viaggiare. Vivo da anni in Toscana e la mia terra vive nei mie piatti facendosi conoscere. E negli animi curiosi si insinua la curiosità per la bellezza di una regione sconosciuta e per quelle tradizioni che ancora sono radicate.