Biscotti pan di zenzero

Biscotti pan di zenzero

Conto alla rovescia natalizio. Le case profumano di biscotti, dolci tipici, pesce e altre prelibatezze. Io voglio lasciarvi una ricetta svedese che è ormai adottata dal nostro paese e che accontenta grandi e piccini, una ricetta che mia cognata ha preparato e che ha soddisfatto i nostri palati. Voglio condividerla con tutti voi, perchè è una di quelle ricette da cui potete ricavare anche un simpatico e gustoso regalo per chi è amante della cucina. Potete prepararli anche ora, perchè sono davvero velocissimi e facilissimi 🙂

30/35 BISCOTTI

1. 300 g di farina 00 barilla
2. 75 gr zucchero al velo
3. un cucchiaino colmo di bicarbonato
4. 120 gr di burro
5. un rosso d’uovo
6. due cucchiaini rasi di zenzero in polvere
7. 1/2 cucchiaino di chiodi di garofano
8. due cucchiaino raso di cannella in polvere
9. 75 gr miele scuro
10. un pizzico di sale

Per decorare con la ghiaccia reale
1. 1 albume
2. 100 g di zucchero a velo
3. qualche goccia di limone

PROCEDIMENTO
Impasto Biscotti pan di zenzero
1. Sabbiate la farina con il burro a temperatura di frigo mettendo tutto in un frullatore e frullate per pochi secondi
2. Aggiungete ora il resto degli ingredienti e frullate il tutto finchè il composto non risulterà a briciole.
3. Mettete tutto su una spianatoia e amalgamare l’impasto fino a renderlo omogene, poi avvolgere nella pellicola e far riposare 20 miniùuti in freezer.
4. Con un matterello stendete l’impasto ( 1/2 cm di spessore) e ricavate le forme che metterete su una teglia foderata con carta da forno. Infornate a 180° (forno statico) per circa 12-15 minuti ( dipende sempre dal proprio forno) e una volta cotti fateli raffreddare.
Ghiaccia reale
1. Sbattetee a neve l’albume aggiungendo poco alla volta lo zucchero a velo e qualche goccia di limone.
2. Mettete la ghiaccia reale dentro a una sac-à-poche in frigo per 10 minuti, poi tagliate la punta e decorate i biscotti freddi.

Potete conservarli in un contenitore ernùmetico anche per un mese 😉

Antonella S.

Precedente Pasta e fave al piccante Successivo Tortino di rape con pane raffermo e peperoni cruschi