Torta light di frutta invernale

torta light di frutta invernale

 

Niente uova, burro, latte, ma tanta frutta: kiwi, mela, arancia! Una torta light furbissima, perché utilizza come parte liquida la purea di kiwi! Il risultato non è dolcissimo, ma il sapore è particolare e gradevole. Scovata la ricetta di base sul web, ho aggiunto la mela per conferire dolcezza e morbidezza, l’arancia per un tocco fresco…al primo morso si rimane forse un po’ sorpresi, perché la sensazione non è quella della classica torta, ma al secondo si scopre un dolce davvero piacevole e leggero: una buona soluzione, insomma, per chi è a dieta o è intollerante a uova e latticini. Provatela e fatemi sapere come vi sembra!

Per uno stampo del diametro di 24 cm:

  • 4 kiwi sodi, non troppo maturi
  • 1 mela Golden
  • 225 g di farina + 1 cucchiaio
  • 75 g di fecola di patate
  • 135 g di zucchero
  • 2 cucchiai di olio d’oliva delicato
  • 3 cucchiai di succo d’arancia
  • ½ cucchiaio di scorza d’arancia grattugiata
  • 1 bustina di vanillina
  • ½ bustina di lievito
  • Un pizzico di sale

Per completare:

  • 1 cucchiaio di zucchero a velo

Sbucciate i kiwi, tagliateli a pezzi e frullateli. Mettete in una ciotola la purea di kiwi, l’olio, il succo e la scorza d’arancia, lo zucchero, il sale e mescolate. Setacciate insieme farina, fecola, lievito e vanillina; unite poco per volta le polveri all’impasto mescolando con le fruste, fino a ottenere un composto ben omogeneo e mediamente denso. Sbucciate la mela, tagliatela a pezzetti e infarinatela; unitela all’impasto con un cucchiaio, per distribuirla bene. Versate il composto nello stampo rivestito di carta forno e coprite con un foglio di alluminio. Cuocete in forno preriscaldato a 180° per 50 minuti, togliendo l’alluminio dopo i primi 30. Questa torta ha una cottura piuttosto lunga: l’alluminio permette al dolce di gonfiare meglio senza bruciare. Sfornate, fate raffreddare completamente e spolverate con un poco di zucchero a velo.

Potete conservare la torta in un contenitore per non più di 2-3 giorni, perché è piuttosto umida; se preferite, intiepiditela un po’ prima di gustarne un pezzetto a fine pasto o una bella fetta con il tè del mattino…

2 pensieri su “Torta light di frutta invernale

    • Appena cotta è più soffice, ma soprattutto il giorno dopo è molto morbida e umida: con una spolveratina di zucchero a velo, un bel cubetto di questa torta può essere un dessert carino per un ospite che deve mangiare leggero…grazie, a presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.