Risotto integrale agli asparagi e parmigiano

La stagione degli asparagi sta per finire e io li adoro! Allora mi sono affrettata a preparare questo risotto un po’ insolito, che forse risotto non è. Il riso integrale, dai chicchi consistenti e saporiti, è ottimo per le insalate…siccome pensavo si accompagnasse bene agli asparagi, ho provato a farne un risotto. Il risultato mi ha un po’ stupito: non è il classico risotto agli asparagi, morbido e  cremoso, ma un riso croccante e saporito, che sposa la componente “vegetale” di riso e asparagi alla punta di sapidità delle scaglie di parmigiano…devo dire, all’assaggio niente male!

Il riso che ho scelto (lo trovate facilmente al supermercato) è trattato in modo da avere una cottura più rapida; se utilizzate il normale riso integrale, iniziate come da ricetta, prevedete una maggiore quantità di brodo vegetale e aggiungete i gambi degli asparagi a 15 minuti dal termine della cottura, quindi terminate come da ricetta. Ho preferito anche questa volta l’asparagina (asparagi selvatici), perché è più tenera e saporita. Non amo la cipolla nel risotto, quindi ho tostato il riso a fuoco vivace direttamente nella padella antiaderente.

Per 2 persone vi occorrono:

  • 150 g di riso integrale (ho usato un riso che cuoce in 20 minuti)
  • Asparagina (circa 15 gambi)
  • Un goccio di vino bianco
  • Brodo vegetale
  • ½ cucchiaino di sale
  • 20 g di burro
  • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
  • Pepe q. b.
  • Scaglie di parmigiano q. b.

Lavate bene l’asparagina, privatela della parte finale del gambo, tenete da parte le punte e tagliate il resto a tocchetti. Fate tostare il riso in una padella antiaderente senza aggiungere grassi, quindi sfumate con il vino, fatelo evaporare a fuoco vivo e iniziate ad aggiungere il brodo caldo. Aggiungete ora i gambi degli asparagi e dopo 5 minuti le punte. Salate e portare il riso a cottura continuando ad aggiungere brodo man mano che questo viene assorbito (occorreranno circa 20 minuti). Spegnete il fuoco e mantecate il risotto con burro e parmigiano (vi basterà aggiungerli a fuoco spento e mescolare energicamente con un cucchiaio, finché il riso risulterà cremoso). Completate ogni piatto con una grattata di pepe e scaglie di parmigiano.

Una piccola idea per la presentazione: potete sistemare il risotto in ciotoline (io le ho scelte marrone scuro) e decorare ciascuna con alcune punte d’asparago e scaglie di grana; accompagnatele con tovaglia e posate nei colori della terra…avrete un piatto leggero e nutriente, e anche completo, se abbondate con il parmigiano…buon appetito!

 

 

2 pensieri su “Risotto integrale agli asparagi e parmigiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.