Quiche di primavera

quiche di primavera-fetta

 

Una quiche morbida e saporita che raccoglie le verdure di stagione: l’idea, presentata a I menu di Benedetta, mi aveva subito attirato…così l’altro giorno, quando mia nonna è arrivata con un bel mazzo di asparagi freschi, l’ho realizzata: buona, buona, buona! Il piacere di mangiare qualcosa di diverso, gustoso e nutriente, che non appesantisce. Si tratta di scottare appena le verdure, disporle a strati, condire con Emmental grattugiato e ricoprire con una crema di uova e latte…il tutto racchiuso da un guscio di sfoglia. Potete tagliarla a quadratini e servirla come antipasto, oppure farne un ottimo piatto unico per una cena diversa: noi abbiamo fatto così e ce la siamo mangiata tutta, con tante fragole fresche a seguire…insomma, provatela e fatemi sapere!

Un piccolo appunto: al posto della panna, ho utilizzato la stessa quantità di latte…il risultato è ottimo, ma più leggero. Fate solo attenzione a dosare bene il sale nelle verdure e nella crema di uova, come se doveste preparare una frittata, perché il tutto risulti ben equilibrato.

Per uno stampo del diametro di 26 cm:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia pronta
  • 2 patate medie
  • 100 g di spinaci
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
  • 75 g di Emmental
  • 3 uova
  • 250 ml di latte
  • Sale
  • Noce moscata
  • 15 asparagi

quiche di primavera

Lessate le patate. Saltate in padella gli spinaci con l’olio per pochi minuti, devono appassire e asciugarsi un po’. Eliminate la parte più dura del gambo degli asparagi e lessateli in acqua bollente salata per 4-5 minuti al massimo: devono restare al dente. Lasciate intiepidire tutte le verdure. Sbucciate ora le patate e tagliatele a rondelle.

Grattugiate l’Emmental con la grattugia a fori grossi.

Stendete la sfoglia nello stampo con la sua carta e bucherellatela. Stendete sul fondo le fettine di patate, salatele, distribuite sopra gli spinaci e quindi il formaggio. Sbattete le uova con il latte, un pizzico di sale e di noce moscata; versate questa crema su tutto il ripieno, facendola penetrare bene. Distribuite in superficie gli asparagi, a raggiera o tutti in fila.

Cuocete la quiche in forno preriscaldato a 180° per 50 minuti circa; se la superficie tende a scurire troppo, copritela con un foglio di alluminio. Fate la prova stecchino prima di sfornare, perché crema e pasta devono essere ben cotte. Sfornate la quiche, lasciatela riposare un pochino e servitela tiepida.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.