Crema morbida di cioccolato al latte con ghiacciolo di lamponi

Oggi un dolce fresco, fresco, fresco…anzi ghiacciato! Magnifica idea di un giovane pasticcere invitato dalla Parodi nel suo programma, è anche facile e velocissima de realizzare: vi giuro, non più di 10 minuti!

Non una mousse, né un budino, ma una morbidissima crema di cioccolato al latte e panna che si scioglie in bocca: sono proprio le dosi esatte degli ingredienti a conferirle questa consistenza, senza che sia necessario montare la panna. Per accompagnare, un originale ghiacciolo di lamponi, che i vostri ospiti adoreranno in queste giornate afose. Anche qui un’idea semplicissima: i lamponi vengono schiacciati in un sacchetto di plastica e congelati in modo da formare una sfoglia.

Due parole sulla presentazione…se avete occasione di vedere il video de “I menu di Benedetta” rimarrete davvero stupiti: il giovane pasticcere, armato di sac à poche, fragoline, biscotti e finte mozzarelline dolci create da lui, dà vita a un piatto delizioso, simile a un boschetto da fiaba…io, come vedete, non sono stata all’altezza (anche perché il ghiacciolo si scioglie a una velocità incredibile!!)…e cerco di darvi un paio di idee più semplici:

  • Ho versato la crema direttamente nelle ciotoline monoporzione e ve l’ho lasciata solidificare; ho spezzettato con le mani il ghiacciolo e l’ho disposto nel piattino, intorno alla ciotolina.
  • Potreste altrimenti, se avete il sac à poche, distribuire sul piattino alcuni ciuffi di crema allineati e disporre tra l’uno e l’altro, in verticale, dei triangolino di ghiacciolo. Completate poi il tutto con un ciuffo di panna montata e qualche lampone fresco a lato.

Che ne dite? Se avete voglia di provare, mandatemi i vostri suggerimenti! Ora vi lascio alla ricetta…

Per 6 ciotoline:

  • 195 gr di cioccolato al latte
  • 5 gr di gelatina
  • 130 ml di latte
  • 260 ml di panna
  • 200 gr di lamponi

 

Mettete i lamponi in un sacchetto di plastica (tipo quelli da freezer, il più sottile e largo che riuscite a trovare) e stendetelo sul tavolo; tenendo i lamponi vicino al fondo del sacchetto, iniziate a schiacciarli con il mattarello, cercando di distribuirli in uno strato uniforme; ripiegate il bordo del sacchetto, appoggiatelo su una superficie piana (un piatto o un contenitore da freezer) e mettete il tutto nel freezer per alcune ore.

Ammollate la gelatina in acqua fredda per 10 minuti. Scaldate insieme latte e panna finché sfiorano il bollore, quindi spegnete. Spezzettate il cioccolato, mettetelo nel composto caldo e fatelo sciogliere mescolando. Aggiungete infine la gelatina strizzata e mescolate fino a farla sciogliere. Distribuite la crema ancora liquida nei contenitori che avete scelto, lasciatela raffreddare completamente senza mescolare e ponetela in frigo per alcune ore.

Quando il tutto è ben freddo e solidificato, liberate la fantasia e create la presentazione che preferite! Ricordate solo di tirare fuori il ghiacciolo all’ultimo momento, per evitare laghi di lamponi…

 

 

4 pensieri su “Crema morbida di cioccolato al latte con ghiacciolo di lamponi

  1. Pingback: video poker

  2. Pingback: adriana r masi dds

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.