Crea sito

Carbonara di zucchine

| PRIMI

carbonara di zucchineOggi vi presento la ricetta della mia Carbonara di zucchine. Un primo piatto davvero gustoso da mangiare rigorosamente in estate quando si trovano quelle zucchine piccole e deliziose che mangeresti anche crude!

Carbonara di zucchine

INGREDIENTI X 2:

200 g di mezze maniche rigate
2 uova
5 zucchine piccole
olio evo
sale
pepe
parmigiano

ESECUZIONE:

Niente di più semplice: friggo le zucchine tagliate a listarelle in poco olio d’oliva. Non metto il sale nelle zucchine. Intanto in una ciotola sbatto le uova con sale, pepe e parmigiano in abbondanza. Lesso la pasta, la scolo e l’aggiungo nella padella con le zucchine. Aggiungo le uova e manteco 1 minuto a fiamma bassissima. La Carbonara di zucchine è già pronta!

0 comment

Mezze maniche con cozze, zucchine e fiori di zucca

| PRIMI

Mezze maniche con cozze, zucchine e fiori di zuccaVi presento un piatto estivo davvero irresistibile: Mezze maniche con cozze, zucchine e fiori di zucca. Si sa… con le cozze si può preparare un piatto di pesce povero ma eccezionale; con le zucchine poi si sposano benissimo! Unica raccomandazione: non aggiungete sale!

Mezze maniche con cozze, zucchine e fiori di zucca

INGREDIENTI x 3:

250 g di mezze maniche rigate
700-800 g di cozze
5 zucchine piccole con i loro fiori
olio evo
uno spicchio d’aglio
vino bianco q.b per sfumare
pecorino

ESECUZIONE:

Pulite per bene le cozze e mettetele in un’ampia padella con olio (deve ricoprire tutto il fondo della padella), l’aglio e il vino bianco (circa mezzo bicchiere) e accendete il fuoco. Cuocete con il coperchio a fiamma media fino a quando le cozze non si saranno aperte. A questo punto sgusciate le cozze e filtrate il liquido di cottura; se dovesse risultare troppo salato potete aggiungere un pò di acqua. A questo punto friggete le zucchine tagliate a julienne in poco olio, quando saranno ben rosolate aggiungete il liquido di cottura delle cozze e i fiori di zucca puliti e tagliati a listarelle. Cuocere per 5 minuti. Lessare la pasta e scolarla almeno 5 min prima del tempo di cottura indicato nella confezione, conservando l’acqua di cottura della pasta. A questo punto continuerete la cottura della pasta nella padella con il condimento, aggiungendo poco per volta l’acqua di cottura (un pò come se fosse un risotto). Mantecate con un pò di pecorino e servite.

1 Comment

Caciocavallo e pistacchi

| ANTIPASTI

Caciocavallo e pistacchi con salsa alle pereCaciocavallo e pistacchi è una ricetta dello chef Pierfranco Ferrara (Il Faro di Capo d’Orso). Durante la mia scuola di cucina ho avuto la fortuna di vedere all’opera chef come lui, disposti ad insegnarci alcune delle loro tecniche e a mostrarci le loro ricette. Questo piatto l’ho replicato parecchie volte a casa perchè è davvero ottimo e semplice da preparare. Inutile dire che il risultato vi farà subito capire che la ricetta non poteva che essere di un grande chef! Accompagneremo poi il formaggio con una deliziosa salsa di pere!

Caciocavallo e pistacchi

INGREDIENTI:

400 g di caciocavallo tagliato in cubi
50 g di pistacchi (eventualmente sostituibili con noci, castagne o altri alimenti di vostro gradimento. L’importante è che non rilascino acqua.)
2 uova
200 g di panna fresca
pepe
per la salsa di pere
3 pere
100 g di acqua
50 g di zucchero
1/2 bacca di vaniglia
qualche goccia di succo di limone

ESECUZIONE:

Foderate degli stampi per terrina con la pellicola trasparente (Non si fonderà, tranquilli), versate all’interno il caciocavallo ed i pistacchi sbriciolati, coprite con il composto di panna e uova arricchiti con un pò di pepe e parmigiano. Coprite la terrina con altra pellicola trasparente. Cuocete a vapore per circa 30 minuti a circa 95° (Se avete il bimby potete utilizzare la sua favolosa funzione a vapore). A questo punto si sarà compattato. Prelevatelo e spadellatelo con un pò di olio. A questo punto prepariamo velocemente la salsa di pere: Prepariamo uno sciroppo mettendo a cuocere in un pentolino l’acqua con lo zucchero e la vaniglia. Aggiungiamo le pere a dadini e una volta morbide frulliamo il tutto e aggiungiamo una goccia di aceto di vino bianco.
Il vostro caciocavallo con pistacchi è pronto per essere portato in tavola.

0 comment

Calzoni al forno

| PIATTI UNICI

calzoni al fornoQuesti calzoni al forno sono una vera delizia! L’impasto è a lunga lievitazione, ciò significa che ho lasciato lievitare il tutto per 24 h. Consiglio di iniziare la preparazione la sera per poi mettere in tavola i vostri calzoni al forno la sera successiva. Vediamo come si preparano:

Calzoni al forno

INGREDIENTI x 8 calzoni da 100 g ciascuno:

500 g di farina americana (Manitoba)
300-350 ml di acqua tiepida
4 g di lievito di birra
15 g di sale
20 ml di olio evo
per il ripieno:
200 g di ricotta fresca
200 g di provola
100 g di salame napoletano a dadini
olio di semi
passata di pomodoro q.b
parmigiano grattugiato

ESECUZIONE:

Mettere la farina nella planetaria (o in una ciotola disposta a fontana) e aggiungete il lievito, un pò di acqua e l’olio. Iniziate ad impastare e aggiungere mano a mano l’acqua. Aggiungere il sale e continuare a impastare per altri 10 min in planetaria o a mano in modo energico. Formate una palla liscia e omogenea. Spennellate una ciotola con un pò di olio di semi e metteteci dentro l’impasto. Coprire con pellicola trasparente e mettere in frigo (nella parte più bassa). La mattina troverete l’impasto solo leggermente lievitato. Toglietelo dal frigo e lasciatelo a temperatura ambiente per 5 h. Trascorso il tempo muovete leggermente l’impasto, spolverare la superficie con un pò di farina e lasciate lievitare per altre 3 h. Trascorso il tempo dividete l’impasto in 8 palline da 100 g ciascuna e lasciatele lievitare su una superficie ricoperta di farina per 2h (coprite con pellicola). A questo punto possiamo condire il tutto: stendete con le mani ogni pallina fino a formare una sorta di ciabatta. Al centro adagiare un cucchiaio di ricotta, qualche dadino di provola e un pò di salame. Unite i due bordi e schiacciate leggermente in modo da far uscire l’aria in eccesso. Chiudete bene i bordi. A questo punto spennellate di olio la superficie dei calzoni e aggiungere sopra un pò di sugo e parmigiano. Mettete in forno a 220°. Verso la fine della cottura disponete sopra un pò di provola e rimettete in forno. I tempi di cottura variano di forno in forno. Ve ne accorgerete ad occhio quando i vostri calzoni al forno saranno pronti.

 

Con questa ricetta partecipo al contest :

contest sui lievitati []

 

1 Comment

Bavette su crema di ceci con moscardini

| PRIMI

Bavette su crema di ceci con moscardiniVi presento il mio piatto preferito: Bavette su crema di ceci con moscardini! Arricchite con una fragrante granella di pistacchi e un saporito olio all’acciuga. Un primo piatto per stupire i vostri ospiti senza troppa fatica! Qui la ricetta:

Bavette su crema di ceci con moscardini

INGREDIENTI x 3:

320 g di bavette
250 g di moscardini
2 cucchiai di olio e.v.o
vino bianco per sfumare
Per la crema di ceci:
120 g di ceci di Cicerale (peso da cotti)
1 spicchio d’aglio
prezzemolo q.b
sale q.b
Per l’olio all’acciuga:
Un’acciuga di Cetera
olio evo q.b
peperoncino secco
Per la granella di pistacchi:
circa 10 pistacchi
ESECUZIONE:
Per l’olio all’acciuga: frullare l’acciuga con un po’ di olio e.v.o e il peperoncino. Lasciare insaporire per almeno 24 h. Prima di utilizzarlo filtratelo con un colino a maglie strette.
Per la granella di pistacchi: Pelare i pistacchi, frullarli grossolanamente e tostarli in una padella antiaderente senza aggiungere grassi. Mettere da parte.
Per la crema di ceci: Prendere i ceci precedentemente ammollati in acqua per tutta la notte (avendo cura di conservare un mestolo della loro acqua) e cuocerli in una casseruola con aglio e olio. Frullare. Aggiungere un mestolo di acqua dei ceci e far addensare lasciando la crema leggermente brodosa. Aggiungere un pò di prezzemolo e mettere da parte.
Per le bavette con i moscardini: Pulire i moscardini e saltarli in padella con l’olio per pochi minuti (si devono giusto colorire). Sfumare con un pò di vino bianco secco e spegnere il fuoco. Lessate la pasta molto al dente e continuare la cottura nella padella con i moscardini aggiungendo l’acqua di cottura della pasta. Aggiungere la crema di ceci.
Per impiattare: Disporre sul piatto un mestolo di crema di ceci, sopra con l’aiuto di un coppapasta sistemare le bavette, ricoprire con un pò di granella di pistacchi e irrorare con dell’olio all’acciuga. Le vostre meravigliose bavette su crema di ceci con moscardini sono pronte per essere servite!
0 comment

Torta al cioccolato con mousse alla nocciola

| DOLCI

torta al cioccolato con mousse alla nocciolaOggi ho deciso di deliziarvi con la ricetta della torta al cioccolato con mousse alla nocciola. Già il nome della ricetta fa venire l’acquolina in bocca… Non vi dico quando arriverete al primo morso!! Il connubio cioccolato-nocciola è da sempre amato e apprezzato dai golosi di tutto il mondo e questa torta ne è il perfetto esempio.

Torta al cioccolato con mousse alla nocciola

INGREDIENTI:

per la base:
200 g di cioccolato fondente di ottima qualità
170 g di burro
200 g di zucchero
5 uova
230 g di farina
70 g di maizena (amido di mais)
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
mezza bacca di vaniglia
per la mousse:
250 g di mascarpone
80 g di pasta di nocciole
80 g di zucchero a velo

ESECUZIONE:

Per la base: Mescolare uova e zucchero; aggiungere la vaniglia e il burro morbido. Incorporare il cioccolato fuso (sciolto precedentemente a bagnomaria e lasciato raffreddare per pochi minuti). Aggiungere farina, amido e lievito setacciati e il pizzico di sale. Versare in 2 teglie imburrate e infarinate da 20 cm. Mettete in forno già caldo a 180° per 40 min circa.
Per la mousse: Amalgamare con le fruste il mascarpone con lo zucchero a velo e aggiungere la pasta di nocciole.
Quando le basi si saranno raffreddate comporre la torta spalmando la mousse in modo omogeneo sulla prima base e sovrapporre la seconda. Volendo, potete decidere di tagliare le basi in 2 e spalmare la farcia su ogni base così da creare dei multistrati. A questo punto ricoprite la torta con della glassa al cioccolato oppure, spolveratela con dello zucchero a velo. La vostra Torta al cioccolato con mousse alla nocciola è pronta!

Partecipo a “La Domenica in Compagnia di Fragola e Cannella” – See more at: http://fragolaecannella.blogspot.it/2013/10/la-domenica-in-compagnia-di-fragola-e_27.html#sthash.ducXEiU6.dpuf

QIb0plQ

0 comment

Farro con zucchine al limone e granchio

| PRIMI

Farro con zucchine, granchio e limoneil farro con zucchine al limone e granchio è un piatto ottimo sotto vari punti di vista: è fresco, leggero (per non dire dietetico), salutare, economico e veloce! Lo preparo spesso d’estate al posto della solita insalata di riso o di pasta che, diciamocela tutta, ci ha un pò stancato! Ecco a voi la mia ricetta:

Farro con zucchine al limone e granchio

INGREDIENTI x 3:

230 g di farro perlato
1 zucchina
100 g di surimi (polpa di granchio)
1 spicchio d’aglio
succo di limone q.b
olio e.v.o
sale e pepe q.b

ESECUZIONE:

Mettere il farro in ammollo per 1 h. Successivamente scolarlo e risciacquarlo più volte. Lessarlo in acqua bollente salata per circa 30 min (quando l’acqua bolle e aggiungete il farro abbassate la fiamma). Nel frattempo, in una padella ampia soffriggere la zucchina tagliata a dadini con l’olio, l’aglio in camicia, sale, pepe e una bella spruzzata di limone. Cuocere aggiungendo un pò di acqua di cottura di tanto in tanto. Quando le zucchine saranno cotte, spegnere il fuoco. Trascorsi i 30 min di cottura del farro, scolarlo e sciacquarlo in acqua fredda. Aggiungerlo nella padella con il condimento, aggiungere un altro pò di limone e il surimi a dadini. Il vostro meraviglioso farro con zucchine al limone e granchio è pronto per essere gustato.

banner-contest-3

0 comment

Crostata di zucca, parmigiano e salvia

| PIATTI UNICI

Crostata salata di zucca, parmigiano e salviaA chi non piacciono le torte salate? la mia Crostata di zucca, parmigiano e salvia vi farà sicuramente impazzire! La zucca, si sa, ha un gusto dolce e armonioso che si sposa benissimo con il sapore forte del parmigiano e con l’aroma delizioso della salvia. Provare per credere.

Crostata di zucca, parmigiano e salvia

INGREDIENTI:
per la brisè:
240 g di farina 00
100 g di burro freddo
1 pizzico di sale, quanto basta
1 tuorlo
qualche cucchiaio di acqua freddissima

per la farcia:
500 g di zucca pulita
1 spicchio d’aglio
salvia
50 g di parmigiano grattugiato
2 uova
olio
sale e pepe

ESECUZIONE:

Prepariamo la brisè, una pasta velocissima da preparare ma taaanto buona.. Impastiamo farina, burro, sale e tuorlo. Aggiungiamo qualche cucchiaio di acqua gelata fino a raggiungere la consistenza di una pasta simile alla frolla per intenderci. Formiamo una palla, ricoprirla con pellicola trasparente e lasciamola riposare in frigo per circa 1 h. Adesso possiamo occuparci del ripieno: Cuocere la zucca tagliata a pezzi di media dimensione con aglio, sale, pepe, olio e salvia a 200° per circa 30 minuti. Una volta diventata morbida frullarla con il parmigiano e le uova e aggiustare di sale e pepe. Stendiamo la brisè in uno stampo per crostate e bucherelliamo con i rebbi di una forchetta in modo da far cuocere per bene la pasta. Versiamo la farcia nella crostata e cuociamo a 180° per circa 30 minuti. La vostra Crostata di zucca, parmigiano e salvia è ottima sia calda che fredda. Buon appetito!

0 comment

Cous cous al pesto con melanzane e mozzarella

| PRIMI

Cous cous al pesto con melanzane e mozzarellaVi presento il mio cous cous al pesto con melanzane e mozzarella. Una versione mediterranea per preparare un ottimo cous cous in poco tempo e con grande facilità. Fresco e saporito questo piatto è ottimo in primavera o in estate quando il caldo ci fa passare la voglia di cucinare!

Cous cous al pesto con melanzane e mozzarella

INGREDIENTI X3:

250 g di couscous
250 g di acqua
qualche cucchiaio di olio d’oliva
150 g di mozzarella
1 melanzana
pesto di basilico q.b
sale q.b

ESECUZIONE:

Preparate il cous cous seguendo le istruzioni riportate sulla confezione. (SI porta a bollore l’acqua con un pò di sale e un cucchiaio di olio. Si spegne la fiamma e si aggiunge il cous cous. Si gira per bene e si lascia riposare per qualche minuto. Sgranare con una forchetta e rimettere sul fuoco mescolando per qualche minuto. Sgranare ulteriormente). A questo punto aggiungere altro olio d’oliva e sale all’occorrenza. Aggiungere il pesto e i cubetti di mozzarella. Friggere in olio di semi la melanzana a cubetti o, in alternativa, cuocere i dadini in forno cosparsi con un pò di olio. Aggiungere al cous cous. Profumare con una foglia di basilico e il vostro Cous cous al pesto con melanzane e mozzarella è pronto per essere mangiato!

 

Partecipo al contest : “Facciamo un picnic?”

image41

1 Comment

Torta di mele

| DOLCI

torta di meleQuesta è la fantastica torta di mele che faceva mia nonna. Morbida, leggera e gustosa. Le dosi sono per una piccola torta ma voi potete benissimo raddoppiare le dosi. Ecco la ricetta:

Torta di mele

INGREDIENTI:

1 uovo intero + 1 tuorlo
100 g di zucchero + zucchero da cospargere
150 g di farina 00
mezzo bicchiere di latte (circa 100 ml)
1 cucchiaino di lievito per dolci
1 cucchiaio di burro fuso
1kg  di mele (io uso le buonissime e succose Pink Lady)

ESECUZIONE:

Sbattere le uova con lo zucchero. Aggiungere la farina con il lievito e il latte. Versate l’impasto in uno stampo imburrato e infarinato. Sistemate sopra l’impasto le mele tagliate a fettine sottili. Cospargete con un pò di zucchero e un cucchiaio di burro fuso. Infornare per 1 h circa a 180°. La torta di mele più buona e semplice che ci sia è pronta per essere divorata :-)

0 comment

1 2 3 16