Crea sito

Zuppa del frantoio con zucca e curry

Carissimi amici buongiorno, dopo qualche giorno di riposo eccomi nuovamente nella mia cucina per proporvi una ricetta speciale in linea con l’autunno che bussa alle porte. Una zuppa del frantoio simile alla tradizionale, ma con ingredienti in più che ben si sposano tra loro. Amo le contaminazioni e zucca e curry sono i miei preferiti. Nasce così questa mia versione rustica e salutare piena di colori e sapori con sua maestà la zucca. Per non alterarne il colore, vitamine e sali minerali ho fatto una cottura a parte aggiungendola quasi alla fine della ricetta. Non mi resta che lasciarvi a dosi e procedimento. Bacioni a tutti

Ingredienti per 4 persone
500 gr di zucca (peso pulito)
200 gr di orzo perlato
100 gr di farro
100 gr di lenticchie
100 gr di fagioli borlotti cotti
100 gr di fagioli cannellini cotti
1 ciuffo di prezzemolo
1 cipolla, 1 costa di sedano, 1 carota
50 gr di un mix per soffritto, sale e pepe q.b
3 litri di brodo vegetale (in alternativa acqua calda)

Lavate e tagliate a fettine sottili la zucca, non resta che procedere con la cottura con 2 bicchieri d’acqua. Serviranno circa 20 minuti. Frullatela calda e tenetela da parte.
In una pentola dai bordi alti fate un giro d’olio Evo, aggiungete il mix di soffritto e la cipolla tritata e stufate dolcemente. Aggiungete il farro lavato e lasciate insaporire. Inserite 2 litri di brodo caldo e continuate la cottura per 20 minuti. Ora è la volta dell’orzo, aggiungetelo alla base della zuppa, girate e versate se necessario un paio di mestoli di brodo caldo. Dopo cinque minuti di cottura mettete le lenticchie. Una volta che il liquido si sarà ritirato della metà, aggiungete la zucca frullata e il curry. Portate avanti la cottura per 20 minuti girando spesso, integrando se dovesse ritirarsi troppo brodo caldo per mantenere una giusta cremosità.

Lavate e mondate le verdure, riducete a cubetti di 1 cm carote e sedano. Unite le verdure nella pentola, girate e proseguite per 15 minuti. Aggiungete i fagioli, consiglio quelli in barattolo di vetro, a mio parere sono più buoni e sterili rispetto alle lattine. Inserite il prezzemolo, salate, pepate a piacere e proseguite ancora per 5 minuti. Spegnete il fuoco e una volta intiepidita servite con un filo d’olio Evo, a piacere un cucchiaio di parmigiano reggiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.