Crea sito

Vellutata di borlotti con cozze al naturale

Care amiche e amici, la ricetta di oggi è una chicca con i fiocchi di quelle che non può mancare nel vostro ricettario. Salutare, veloce, semplice e contemporaneamente raffinata, si presta bene in ogni occasione, anche quelle speciali. Per realizzare questo piatto bastano pochi ingredienti, inoltre i fagioli sono ricchi di proteine e fibre, una fonte preziosa di sostanze importanti per la salute. Anche il costo è molto contenuto, un valido alleato per l’economia domestica.

Un abbraccio a tutti a presto!

Ingredienti per 4 persone
600 gr di fagioli borlotti in vetro
200 gr di fagioli cannellini in vetro
500 gr di cozze freschissime pulite
mezza cipolla bianca tritata
1 spicchio d’aglio intero
500 ml di brodo vegetale caldo
sale e pepe q.b
olio Evo q.b

Note: classico piatto fondo, diametro interno misura 16

Aprite i barattoli e lavate velocemente i fagioli. In una casseruola mettete un filo d’olio Evo, lo spicchio d’aglio intero e la cipolla tritata. Fate stufare dolcemente, appena prende calore e sapore aggiungete i legumi e lasciate insaporire per qualche minuto.

Versate il brodo vegetale caldo, continuate la cottura per 15 minuti, salate e pepate. Levate il bisso dalle cozze, lavatele sotto acqua fredda, mettetele in una pentola con coperchio ed a fuoco dolce fatele aprire. Appena sono pronte spegnete e tenetele in caldo. Per questa ricetta le preferisco al naturale, ho preso quelle della Spezia, sono molto saporite, mantengono il profumo del mare e una salinità particolare.

Il classico fondo di olio, peperoncino e aglio ne avrebbe coperto eccessivamente il gusto, poi decidete come meglio credete.
Con un minipimmer a immersione frullate i fagioli (tranne qualcuno intero da inserire nel piatto).
Sgusciate quasi tutte le cozze, salvo qualcuna per la decorazione, io ne ho lasciate 3 con il guscio per ogni porzione (la terza non si vede perchè coperta dalla foglia di prezzemolo).
Dividete le cozze sgusciate nei piatti fondi, inserite la vellutata di fagioli, terminate con le cozze con il guscio, un filo d’olio Evo e prezzemolo per decorare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.