Crea sito

Torta Nutellina

Realizzare una torta stupenda non è stato mai così facile. Spesso sottovalutiamo le nostre capacità convinti che per inoltrarsi nel mondo della pasticceria sono necessarie doti particolari. Vi  dimostrerò invece che il successo dipende da tre elementi fondamentali pazienza, precisione e organizzazione dei tempi. A prima vista gli ingredienti sono tanti, senza considerare che molti di questi sono già presenti nella dispensa di casa. E’ possibile superare il primo scoglio del pan di spagna acquistandone uno già pronto e di buona qualità, metà della ricetta è già sistemata.

Ultimo appunto parliamo delle sac à poche, utilizzo quelle usa e getta e solo due misure. Media di 39 cm quando distribuisco farce all’interno di pan di spagna, sfoglie, meringhe ecc. 28 cm invece per decorare bordi e superficie. 

Niente di più di pochi accessori e anche a basso costo, reperibili nei supermercati, negozi dedicati e on-line. Chi mi segue da anni è la prima volta che legge una mia introduzione così articolata, ma necessaria per rassicurare che la Torta Nutellina è alla portata di tutti, di questo sono sicura. Ho fatto tutti gli step fotografici a partire dal dopo pan spagna, per non allungare all’infinito le immagini (21), puntando più sul resto della ricetta; anche perché tutti sappiamo fare il pan di spagna.

Prima di lasciarvi voglio condividere con voi la soddisfazione per questo dolce davvero speciale dal gusto avvolgente e invitante. Tutte e tre le farce sono senza uova e una più buona dell’altra. Il morbido pan di spagna bagnato di caffè avvolto da tre creme gustose, in contrasto con il cioccolato fondente a pezzi e la granella di nocciole; note morbide e croccanti ben bilanciate tra loro. Questa è Torta Nutellina, il coronamento per chiunque voglia osare e creare qualcosa di assolutamente unico. Un abbraccio a tutti.  

 

Ingredienti per una tortiera diametro 22

Ideale per 8/10 persone

  • Per il pan di spagna
  • 6 uova medie a temperatura ambiente
  • 280 gr di farina 00
  • 250 gr di zucchero semolato1 fialetta aroma arancia
  • burro e farina per ungere la tortiera
  • Per la bagna alcolica
    1 cucchiaino e mezzo di zucchero semolato
  • 220 ml di caffè ristretto
  • 20 ml di liquore a caffè sostituibili con liquore all’arancia
  • Per le farce
  • Farcia n 1
  • 500 gr di panna già zuccherata Hoplà
  • 350 gr di nutella
  • 200 gr di cioccolato fondente
  • Farcia n 2
  • 250 gr di formaggio Philadelphia
  • 250 gr di mascarpone
  • 100 gr di zucchero a velo

Decorazione finale

  • Farcia n 3
  • 150 gr di mascarpone
  • 300 gr di nutella
  • 300 gr di panna da montare 
  • 120 gr di granella di nocciole

Procedimento

Il vero pan di spagna è senza lievito, ragione per cui non lo troverete nella lista degli ingredienti.

Rompete le uova in una ciotola, aggiungete zucchero semolato e fialetta d’arancia e con uno sbattitore elettrico montate a lungo fino a quando la massa non sarà triplicata di volume. Setacciate la farina, unitela poco per volta e mescolate delicatamente con una spatola dal basso verso l’alto. Imburrate e infarinate la tortiera, versate la massa e passate in forno preriscaldato a 170° statico per 30 minuti. Prima di estrarre il pan di spagna fate la prova stecchino.  Una volta raffreddato tagliatelo in 3 dischi uguali.

Portatevi avanti con le basi, vedrete che sarà più semplice realizzare la torta. L’organizzazione dei tempi in cucina è tutto.

Iniziamo.

Sminuzzate grossolanamente le nocciole.

Preparate il caffè e dolcificate con 1 cucchiaino e mezzo di zucchero semolato, aggiungete il liquore e fate raffreddare.

Farcia numero uno. Versate la panna in una ciotola e con il frullatore lavorate per ¾ .

Aggiungete la nutella e continuate fino a fino a quando diventerà soda e compatta.

Tagliate grossolanamente il cioccolato fondente e unitelo al composto di panna e nutella. Coprite con pellicola alimentare e conservate in frigorifero.

Tagliate il pan di spagna in 3 dischi uguali. 

Bagnate il primo disco di pan di spagna con la bagna di caffè e liquore.

Spalmate metà della farcia numero uno ( panna, nutella e cioccolato tritato) e livellate con la spatola.

Inserite il secondo disco di spagna.

Bagnate anch’esso con la bagna al caffè e inserite l’altra metà della farcia numero uno.

Inserite il terzo disco di pan di spagna e bagnate sempre con la bagna al caffè.

Preparate la farcia numero due. In una ciotola versate il mascarpone con lo zucchero a velo e azionate il frullatore per qualche secondo, poi aggiungete il formaggio Philadelphia e amalgamate i due ingredienti il tempo necessario di formare una crema liscia e priva di grumi. Ho utilizzato una sac à poche per distribuire la farcia sulla torta. Voi utilizzate un semplice cucchiaio e una spatola per distribuirla uniformemente.  

Livellate con la spatola e distribuite uniformemente la farcia, infine con una forchetta rigate per dare la forma a onde.

Non resta che stuccare la circonferenza con quanto avanzerà della farcia appena utilizzata (foto sotto 15).

In una ciotola versate metà della panna della farcia numero 3 e montate con il frullatore elettrico. Una volta pronta riempite una sac à poche (foto 16).

Decorate con delle semplici strisce dal basso verso l’alto. Per i meno pratici delle decorazioni con sac à poche non abbiate timori è più semplice del previsto (foto 17 e 18).

Fate un primo strato di granella di nocciole (foto 19)

Ultimo passaggio. Inserite in una ciotola la rimanente panna e montatela a neve. A parte lavorate insieme mascarpone e nutella. Con una spatola incorporate la panna poco per volta nella base di mascarpone e nutella. Lavorate delicatamente dal basso verso l’alto per non sgonfiare la crema, deve rimanere gonfia e spumosa. Inserite nella sac à poche il beccuccio a stella, riempite con la farcia e formate prima uno spumone al centro e poi proseguite lungo la circonferenza interna con dei riccioli (meglio conosciuti come spumoni), aggiungete granella di nocciole (foto sotto 20).  

Spostatevi sulla circonferenza esterna e realizzate gli spumoni fino a completare l’intera decorazione. Avanzerà della crema approfittate come me per ripassare tutto il bordo sarà ancora più scenografica. Distribuite la granella di nocciole avanzata ed ecco la torta finita (foto 21).

Conservate la torta in frigorifero fino al momento di servire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.