Tiramisù al pistacchio con mandorle e cioccolato fondente

Buongiorno a tutti e bentornati nel mio blog, che ne dite di realizzare un meraviglioso e strepitoso tiramisù al  pistacchio con mandorle e cioccolato fondente senza uova? se sono riuscita a catturare la vostra attenzione posso solo dirvi che resterete estasiati e appagati dal gusto intenso e originale di questo dolce al cucchiaio da mille e una notte. Facile e veloce da realizzare, gli unici due ingredienti che costano di più sono la base e la farina di pistacchio, per il resto tutto è nella norma. Considerando che si realizzano 10 porzioni abbondanti direi ne vale veramente la pena. Sotto la descrizione troverete una sintesi della galleria fotografica. Un bacione a tutti e alla prossima ricetta

Ingredienti per una teglia misura 31×21
500 gr di mascarpone
200 gr di ricotta vaccina
300 gr di panna da montare
270 gr di zucchero semolato
40 savoiardi
100 gr di base pistacchio
100 gr di farina di pistacchio
100 gr di lamelle di mandorle
130 gr di cioccolato fondente
3 macchinette di caffè (da 6 persone)
zucchero q.b

Note: gli unici ingredienti particolari sono la base e farina di pistacchio, le potete trovare su internet oppure nei negozi di dolciumi e cake design presenti in tutte le città italiane.

Dopo aver preparato il caffè aggiungete lo zucchero e lasciatelo raffreddare completamente. Tritate grossolanamente il cioccolato, consiglio di realizzare dei tozzetti tali che in bocca si possono sentire.Tostate in padella le lamelle di mandorle (reperibili nei supermercati).

In una ciotola lavorate con le fruste elettriche mascarpone, ricotta e zucchero fino ad ottenere un composto soffice e spumoso. A parte montate la panna e aggiungete quest’ultima in più riprese nella base del mascarpone.

Inserite la pasta di pistacchio e inizialmente utilizzate una spatola per farla assorbire, poi per terminare la crema utilizzate le fruste elettriche fino a completo assorbimento. Aggiungete infine la farina di pistacchio.

Bagnate i savoiardi nel caffè e formate nella teglia un primo strato, coprite con metà della crema e livellate delicatamente la superficie. Aggiungete prima le lamelle di mandorle tostate e a seguire le scaglie di cioccolato.

Inzuppate i restanti biscotti e fate un secondo strato, alternando come sopra il resto degli ingredienti, crema al pistacchio, mandorle e cioccolato. Coprite con pellicola alimentare e conservate in frigorifero, consiglio per degustarlo bene e assaporare al massimo il suo gusto di tirarlo fuori almeno 5 minuti prima di servirlo.

Spero che la galleria fotografica possa aiutarvi a realizzare questo strepitoso dolce al cucchiaio da urlo.. baci baci

 

Precedente Gugelhupf panna e cacao Successivo Minestra d'orzo trentina ricca

Lascia un commento