Crea sito

Timballo di aneletti al forno

Gli aneletti al forno alla palermitana sono un classico della cucina siciliana, immancabile sulle tavole la domenica, nelle ricorrenze particolari e in estate quando le famiglie si riuscono al mare. Ricordo con tanto affetto mia nonna Giuseppina e tutte le donne di case impegnate nella preparazione, in quantità da poter invitare l’intero quartiere.

Le porzioni erano e sono sempre abbondanti, il popolo siciliano è caloroso, generoso, conviviale e di grande cuore. Stare a tavola con le persone che si ama, parenti e amici è una gioia e una grande festa. Vorrei dilungarmi ma temo di rubarvi troppo tempo, veniamo alla sintesi. Oggi ho preparato qualcosa di leggermente diverso alla ricetta tradizionale, una rivisitazione che non mi dispiace affatto.

Ho sostituito il ragù di carne con un sugo di pomodoro, inoltre all’interno ho aggiunto delle bietole, le verdure fanno bene. Posso garantirvi non è avanzata neanche una porzione!

Baci e alla prossima ricetta

Ingredienti per 6 persone 
500 gr di pasta aneletti
Per il sugo: 1 passata di pomodoro Mutti, 50 gr di soffritto cipolla, carota, sedano, 10 foglie di basilico, olio Evo q.b, sale q.b, 150 gr di pisellini findus, facoltativo 1 peperoncino piccante.
Per il ripieno: 200 gr di mozzarella di bufala, 2 uova sode, 1 melanzana, 100 gr di salsiccia piccante stagionata, 180 gr di bietole precedentemente ripassate in padella, 150 gr di formaggio ragusano grattugiano (in alternativa parmigiano reggiano), pangrattato q.b, 500 ml di olio per friggere.
Note: ho utilizzato una teglia a cerniera apribile del 24

Preparazione

Per non dilungarmi troppo, raggruppo i passaggi in maniera sintetica tale che possiate replicare la ricetta con molta facilità. Lavate la melanzana, tagliatela a cubetti di 1 cm, friggeteli in olio caldo, scolate bene su carta assorbente e salate.

Mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua, appena è in ebollizione salate e versate gli aneletti. Scolateli al dente, conditeli subito con un filo d’olio Evo, tale che non si attacchino tra loro.

Preparate il sugo. In una casseruola mettete un filo d’olio Evo, inserite peperoncino sminuzzato, trito di carota, sedano, cipolla e lasciate stufare dolcemente. Versate passata di pomodoro Mutti e pisellini, salate e continuate la cottura fino a quando non è pronto.

Tagliate a pezzi le uova sode, a cubetti la mozzarella e fate altrettanto con la salsiccia stagionata.  Lavate e asciugate le foglie di basilico.
In una bacinella versate aneletti, sugo di pomodoro e piselli, foglie di basilico spezzettate, salsiccia piccante, melanzane, mozzarella e uova.

Amalgamate tutti gli ingredienti con un mestolo di legno, non resta che spolverare il formaggio ragusano grattugiato e dare un’ultima mescolata. Oliate la teglia e cospargetela di pangrattato.

Inserite metà del composto di aneletti nello stampo, distribuite sopra le bietole precedentemente passate in padella, terminate con l’altra metà degli aneletti. Livellate bene, spolverate di formaggio grattugiato e pochissimo pangrattato. Preriscaldate il forno a 200°cuocere in forno statico per 20 – 25 minuti.

Ogni forno è diverso, se vedete che tende a bruciare la superficie coprite con un foglio di alluminio. Una volta cotto lasciate intiepidire una decina di minuti, si taglia molto meglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.