Crea sito

Taglierini zafferano pomodorini e vongole veraci

La tradizione italiana è ricca di piatti unici e memorabili, apprezzati non solo nei nostri confini nazionali, ma in tutto il mondo. Il mito della pasta è il biglietto da visita che meglio ci rappresenta, di mare o di terra ogni pietanza racchiude storia, tradizioni, materie prime e tanto amore. Le ricette tutte gelosamente preservate fanno parte della grande cucina mediterranea, riconosciuta dall’Unesco nel 2010 patrimonio culturale dell’umanità. Dopo questa orgogliosa premessa passiamo alla ricetta di oggi, taglierini zafferano pomodorini e vongole veraci, gustoso piatto finito in 5 minuti, tanta bontà e sapori che invito a provare. Prima fatemi ringraziare per la foto Designermikele bravissimo.

Ingredienti per 4 persone

800 gr di vongole veraci spurgate
380 gr di taglierini freschi
1 bustina di zafferano
100 gr di pomodorini ciliegino
1 peperoncino 1 spicchio d’aglio
olio Evo q.b
sale q.b
1 mazzetto di prezzemolo
1/2 bicchiere di vino bianco

Note: le vongole spurgate pronte all’uso si trovano in pescheria, sottoposte a preventiva eliminazione della sabbia.

Per portarvi avanti mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua fredda, servirà più avanti per la cottura della pasta, salatela solo quando è in ebollizione.

Lavate e asciugate i pomodorini e tagliateli in 4 parti. Pulite il prezzemolo e tritatelo finemente (lasciate solo un rametto per la decorazione finale). Mettete un tegame sul fuoco con un filo d’olio Evo, peperoncino spezzettato, prezzemolo e aglio tritato (se preferite inseritelo intero).

Appena inizia a prendere calore inserite le vongole, girate e dopo qualche secondo sfumate con il vino bianco. Evaporato l’alcool abbassate la fiamma e coprite con un coperchio. Attenzione a non cuocerle troppo, una volta aperte sono pronte.

Togliete le vongole dal tegame e filtrate il fondo di cottura, buttate le impurità e rimettete liquido e vongole nel tegame, a questo punto mettete anche i pomodorini precedentemente tagliati.  Accendete nuovamente il fuoco (al minimo). Prelevate un mestolino di acqua calda, sciogliete bene lo zafferano e aggiungete il composto ottenuto nelle vongole.

Tuffate i taglierini nella pentola dell’acqua salata, i tempi di cottura della pasta fresca sono molto ridotti circa 3 minuti, per maggiore sicurezza leggete sulla confezione le indicazioni indicate dal produttore. Scolateli un minuto prima e terminate la cottura nel tegame con le vongole. Saltate la pasta, aggiungete 1 mestolo di acqua di cottura scarso, così facendo ne aumenterete il colore ceduto dallo zafferano e la cremosità.

Serviteli nei piatti con un rametto di prezzemolo e un filo d’olio Evo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.