Crea sito

Polpette di miglio lenticchie e verdure

Oggi polpette, ma non le classiche a base di carne, scommetto che siete curiose vero? venite con me in cucina. Adoro le verdure, crude, cotte a vapore, saltate in padella, negli sformati, rotoli, tortini e burger. Non esistono limiti alla fantasia, si prestano bene in mille usi diversi e fanno tanto ma tanto bene alla salute.

Spesso e volentieri le abbino con cereali e legumi, creando un piatto unico ricco di sali minerali, proteine, carboidrati e fibre importantissime per l’organismo.  Ho proposto questa ricetta anche alla mia amica vegana, l’uovo sostituito con 10 ml di latte di soia, il formaggio con 40 gr di mozzarella di riso.

Provatele cotte al forno, leggere, gustose e meravigliosamente morbide. Ne preparo in grandi quantità, quelle che non mi servono le surgelo, così da averle sempre disponibili in ogni momento.

Baci e alla prossima ricetta!

Note: con questa dose si realizzano 15 polpette grandi da 120 grammi, se gradite la forma di un burger basta schiacciare delicatamente e modellare l’impasto, dando la classica forma rotonda.

Ingredienti
250 gr di miglio decorticato Bio, 200 gr di lenticchie cotte, 200 gr di patate lessate, trito misto di erbe aromatiche q.b (tra cui basilico, prezzemolo, salvia, rosmarino), 1 spicchio d’aglio, 100 gr di piselli, 80 gr di zucchina a cubetti, 80 gr di carote a cubetti, 1 coste di sedano, 1 piccola cipolla dorata, 1, uovo, 100 gr di parmigiano reggiano, 150 gr di pangrattato, 3 cucchiai di farina 00, spezie a piacere ( tra cui curcuma, curry, cumino), olio Evo, sale e pepe q.b

Lavare accuratamente il miglio fino a quando l’acqua non è pulita.
Mettere sul fuoco una pentola con acqua salata, in essa versare il miglio (la quantità del liquido dev’essere doppio rispetto al miglio). Cuocere per 20 – 25 minuti, fino a quando l’acqua sarà assorbita completamente (fate attenzione che non si attacchi alla pentola. Appena pronto trasferire all’interno di un vassoio e attendere che intiepidisca.

Lavare tutte le verdure. Raschiare le carote, eliminare i filamenti dal sedano, togliere le due estremità alla zucchina, mondare la cipolla e frullare nel robot da cucina non troppo finemente. Procedere con una brevissima cottura in padella antiaderente con un filo d’olio Evo per un paio di minuti.

A parte sbucciare le patate precedentemente lessate e scolare le lenticchie dal liquido di vegetazione.Sbollentare in acqua calda i piselli. Tritare finemente basilico, prezzemolo, aglio, salvia e rosmarino.

Versare in una ciotola miglio, lenticchie, patate schiacciate, trito di erbe aromatiche e le verdure stufate in padella. Dopo aggiungere l’uovo leggermente sbattuto, sale, pepe, tutte le spezie, formaggio grattugiato, metà della dose del pangrattato e la farina, amalgamare bene tutti gli ingredienti.

Prelevare una dose di impasto e pesare sulla bilancia (ognuna dev’essere di 125 grammi). Schiacciare tra le mani, compattare il composto e dare una forma rotonda, infine passare nel pangrattato. 

Le mie polpette sono cotte in forno, adoro cibi leggeri e salutari, dove posso cerco di evitare i grassi.  Forno preriscaldato ventilato a 200° per 25 minuti. Se preferite potete friggerle in olio bollente, il tempo necessario che dorino da ambo i lati. Tre minuti per lato sono più che sufficienti, considerando che sono abbastanza grandi di dimensione.

A piacere in abbinamento propongo una salsa di yogurt greco acidificato con qualche goccia di limone, oppure una fresca insalata o semplicemente dei germogli di cavolo rosso (vedi foto).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.