Crea sito

Pinzimonio

Con l’arrivo della primavera ognuno di noi sente il bisogno di depurare il corpo e ritrovare il peso forma prima della prova costume. Inizia così la ricerca di cibi leggeri e salutari, di conseguenza un maggiore uso di verdure. Allora un bel pinzimonio non può proprio mancare. Un mix da mangiare come antipasto per pulire l’organismo e in modo particolare il fegato da scorie e tossine.

Fresco, leggero e salutare, quanto di meglio per un pieno di vitamine e fibre. Nulla di più semplice e veloce, verdure crude tagliate a bastoncino abbinate ad una citronette a base di limone, sale e dell’ottimo olio extravergine di oliva. Per finire una macinata di pepe fresco a mulinello non guasta, anzi a me piace molto.

Quest’emulsione appunto è il pinzimonio da cui prende il nome. Non esistono verdure precise per la ricetta, spazio alla fantasia, ogni stagione è ottima per realizzarla, cambiano in base alla stagionalità.
Oltre che per un pasto leggero, il pinzimonio è una fantasiosa e colorata preparazione da servire nei buffet, sicuramente molto apprezzato dai vostri ospiti.
Un bacione a presto!

Ingredienti per 6 bicchierini
1 costa di sedano, 1/2 cetriolo, 1 carota, 1/2 finocchio, 6 ravanelli, 12 pomodorini.

In alternativa o in aggiunta potete inserire anche peperoni rossi e gialli, io non li amo crudi, ho notato difficoltà nella digestione, tornano su e non è piacevole soprattutto se in compagnia di persone. Stessa cosa per la cipolla ma questa è una scelta del tutto personale.
La mia ricetta vuole essere semplicemente uno spunto da cui partire.

Preparazione del pinzimonio
Mescolate con una forchetta prima limone e sale e poi aggiungete a filo l’olio Evo. Continuate a lavorare fino a quando non si formerà l’emulsione, basteranno pochi secondi.
Parto con la ricetta da verdure tutte perfettamente spuntate, lavate e asciugate.

Prendete il gambo di sedano eliminate con il pelapatate i filamenti. Tagliate i gambi in 4 pezzi, poi ricavate dei bastoncini e tagliate nel senso della lunghezza. Le falde di finocchio, tagliatele a bastoncini, mentre i ravanelli non richiedono lavorazione, basta lavarli accuratamente.
Sbucciate le carote, tagliatele in fette e poi in bastoncini.

Nei bicchierini versate prima l’emulsione di sale, limone e olio poi inserite le verdure tagliate. Mettete al centro della tavola eventuali altri condimenti per arricchire il pinzimonio. A piacere potete aggiungere senape, yogurt, delle erbe aromatiche quali basilico, del timo e dell’erba cipollina, largo alla fantasia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.