Crea sito

Pane casalingo con lievito madre

PANE

Buonasera, vi presento il mio pane appena sfornato, sono molto soddisfatta del risultato e di corsa eccomi qui  a postare la ricetta. Ogni volta che preparo qualcosa con la pasta madre, la mente inevitabilmente torna all’infanzia, quando la mia dolcissima nonna materna realizzava cose da mille e una notte.

INGREDIENTI:

80 gr di lievito madre rinfrescato 3 volte
100 gr di semola rimacinata
500 gr di farina 0
480 gr di acqua tiepida
10 gr di sale fino

Note: Altra farina 0 quanto basta per lo spolvero. Le dosi sono per una pagnotta se volete realizzarne 3 triplicate gli ingredienti.

PROCEDIMENTO:
In un contenitore capiente, sciogliete il lievito madre con 100 gr di acqua tiepida prelevati dalla quantità totale indicata negli ingredienti. Aggiungete la farina setacciata nel lievito e versate poco per volta la restante quantità di liquido. A fine lavorazione aggiungete il sale e continuate ad impastare per 10 minuti.

Tutto questo come avete letto avviene all’interno del contenitore e non sull’asse per cui sporcherete poco o niente.
Formate una pagnotta e coprite la ciotola con pellicola alimentare, lasciate lievitare nel forno spento con la luce accesa per tutta la notte, fino a quando triplicherà il proprio volume.

E’ arrivato il momento di tirare fuori l’asse di legno, cospargete la spianatoia con abbondante farina e  mettete la massa lievitata. Con l’aiuto delle mani cercate di appiattire leggermente evitate di rompere le bolle della lievitazione. Fate all’impasto una piega a 4 coprite nuovamente la ciotola e lasciate da parte, ripetete la stessa operazione dopo 30 minuti.

In un cesto di vimini rotondo inserite un canovaccio bianco pulito, infarinate abbondantemente il telo. Trascorsi 30 minuti dal secondo giro di pieghe, formate il pane mettendo questa volta la piega di chiusura verso l’alto.  Rimettete la massa nel cestino infarinato con altra farina, spolverate anche lievemente la superficie, infine coprite con i lembi del canovaccio. Fate lievitare il pane per 3 ore.

Preriscaldate il forno statico a 220° con la sua teglia in dotazione.
Scoprite la pagnotta lievitata e ponetela sulla teglia bollente. con un coltello praticate un taglio sulla superficie. Infornate a 220° per 30 minuti, abbassate a 200° e cuocere per altri 20 minuti. Girate il pane sotto sopra e continuate per 5 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.