Crea sito

Padellata di peperoni totani e olive nere

Buon pomeriggio amici, questo caldo insopportabile di giugno taglia le forze e anche l’appetito. In linea con la stagionalità dei prodotti che generosamente madre natura ci offre, ho preparato questa gustosissima ricetta terra-mare. L’abbinamento è stato ben gradito, visto il risultato, eccomi alla mia postazione pronta a scrivere ingredienti e procedimento. Le dosi sono per due porzioni generose, se avete meno appetito di noi, vengono 4 porzioni normali.

Bacioni alla prossima ricetta!

Ingredienti per 2 persone
650 grammi di totani
400 gr di pomodori ramati
1 cucchiaio di doppio concentrato Mutti
1 peperone rosso
1 peperone giallo
12 olive nere snocciolate
1 ciuffo di basilico fresco
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
olio Evo q.b
sale e pepe q.b
4 bruschette di pane tostate

Iniziate con pulire accuratamente i totani, per prima cosa svuotate l’interno delle sacche, eliminate la pellicina scura e asportate il gladio (la sottile asta trasparente di cartilagine), infine sciacquateli e tagliateli ad anelli di circa 2 cm. Con le forbici eliminate dal ciuffo la parte centrale (compresi gli occhi) togliete il becco e lasciate interi i tentacoli.
Tuffate i pomodori in acqua bollente per 1 minuto, scolateli, spellateli, eliminate i semi e tagliateli a pezzi. Lavate i peperoni, staccate picciolo, filamenti e riducete a cubetti di circa 3 cm. Scaldate in una casseruola un filo d’olio Evo, unite prezzemolo e peperoncino tritati, prima che prendano calore aggiungete peperoni e foglie di basilico intere, fate rosolare dolcemente per 10 minuti.
Mettete gli anelli e ciuffi di totani ed amalgamate con cura, una volta insaporiti sfumate con il vino bianco. Evaporato l’alcool regolate di sale. Inserite i pomodori, doppio concentrato e lo zucchero (per eliminare l’acidità), coprite con un coperchio e proseguite la cottura a fiamma bassa per 20 minuti mescolando di tanto in tanto. Se il fondo dovesse asciugarsi troppo integrate pochissimo vino bianco, per finire mettete le olive. Preparate i piatti, irrorate un filo d’olio Evo e le bruschette di pane precedentemente tostate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.