Crea sito

Mini pipe rigate e lenticchie

Sicuramente questa ricetta è tra le mie preferite, forse perché mi ricorda l’infanzia, quando la mia dolcissima nonna preparava diversi piatti di pasta con legumi e anche cereali. Un piatto sano e salutare, fornisce al nostro organismo carboidrati fonte naturale di energia e lenticchie ricche di ferro.

Ingredienti per 4 persone

320 gr di mini pipe rigate
280 gr di lenticchie rosse
70 gr di soffritto (sedano carota cipolla)
1 foglia di salvia
1 spicchio d’aglio intero
2 cucchiai di ortolina Mutti
2,5 litri di acqua bollente
sale, pepe olio Evo q.b

Facoltativo: parmigiano reggiano quanto basta

Note: per i tempi di cottura leggete sulla confezione, in base alla grandezza variano di diversi minuti. L mie sono piccole e in meno di 30 minuti sono perfettamente cotte.

In un tegame antiaderente dai bordi alti fate un giro d’olio Evo, aggiungete l’aglio intero, la foglia di salvia e il soffritto di carota, sedano e cipolla. Una volta che il fondo di cottura prende calore, abbassate la fiamma e unite le lenticchie lavate.

Amalgamate con cura e lasciate insaporire a fuoco dolce per un  minuto. Versate l’acqua e 2 cucchiai di ortolina Mutti, girate e coprite la casseruola, proseguite la cottura per 25 minuti girando spesso. Una volta che le lenticchie saranno quasi pronte (fate la prova assaggio), regolate di sale, eliminate l’aglio e versate la pasta.

Per i tempi di cottura seguite le indicazioni del produttore, in base al tipo di lavorazione e grano utilizzato variano di un paio di minuti. Mantenete la pasta al dente, spegnete il fuoco, condite con un filo d’olio Evo e una macinata di pepe fresco in grani e a piacere formaggio grattugiato. Dopo aver amalgamato la preparazione, coprite e lasciate riposare 2 minuti prima di servire.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.