Crea sito

Linzer torte

Eccomi nuovamente nel blog per pubblicare una ricetta che da molto tempo volevo realizzare e visto il risultato e il successo ottenuto, prima dell’estate ne preparerò ancora una. Oggi vi propongo la Linzer torte, un dolce di origine austriaca della città di Linz. Per forma e ingredienti è simile a una crostata, ma molto più aristocratica ed elegante, impreziosita da una corona di lamelle di mandorle.

Fonti storiche indicano la Linzer come una delle torte più antiche del mondo. Oltre la classica farina 00 nell’impasto sono presenti farina di grano saraceno e nocciole, per un gusto deciso e ricco, esaltato da note speziate e profumate come cannella, noce moscata e buccia grattugiata di limone.

Il ripieno è una morbida confettura di ribes che ben si sposa con la frolla speziata, la nota acida infatti contrasta la parte grassa del burro e delle nocciole, per un matrimonio di sapori intensi e particolari. Molto bello degustare nel  finale della torta la parte croccante delle lamelle di mandorle.

Ingredienti per 1 torta diametro 26

150 gr di farina 00
200 gr di farina di nocciole
150 gr di farina di grano saraceno
200 gr di zucchero semolato
300 gr di burro
1 uovo + 1 tuorlo
buccia grattugiata di mezzo limone
2 cucchiaini di cannella in polvere,

1 cucchiaino scarso di lievito paneangeli,
1 pizzico di noce moscata
Per il ripieno 
420 gr di confettura di ribes
Per la copertura
50 gr di lamelle di mandorle
zucchero a velo q.b
1 uovo

Procedimento

Nel frullatore tritate le nocciole fino ad ottenere la consistenza simile alla farina. Sul piano di lavoro versate farina 00, grano saraceno e burro tagliato a cubetti. Con le punte delle dita impermeabilizzate farine e burro. Si formerà una sorta di resistenza alla formazione della maglia glutinica e ne consegue una frolla meglio lavorabile, friabile e più resistente al caldo.

Unite la farina di nocciole, poi zucchero, lievito, cannella, noce moscata, buccia grattugiata di limone, vanillina e mescolate con cura gli ingredienti

Formate un cratere al centro inserite uovo intero e tuorlo

Lavorate brevemente con le mani fino ad ottenere una massa liscia. Avvolgete il panetto nella pellicola alimentare e conservate in frigorifero per mezz’ora

Imburrate uno stampo a cerniera apribile di 26 cm e rivestite la teglia con carta forno (solo il fondo). In questo modo la carta si attaccherà molto facilmente

Prelevate circa 3/4 della pasta frolla e dopo averla abbassata leggermente con il mattarello inserite la massa nello stampo. Con le mani modellate l’impasto sul fondo e qualche centimetro del bordo della teglia

Riempite il fondo con la confettura di ribes e livellate con cura

Prendete la restante pasta frolla e con le mani ricavate dei bastoncini lunghi da tagliare e adattare al diametro della tortiera. Partendo dal bordo rivestite tutta la superficie. A differenza delle classiche crostate, il reticolo della Linzer torte è quasi interamente coperto, con pochi margini tra un bastoncino e l’altro

Finito di coprire la superficie, con la rimanente pasta create un cordone necessario per bloccare l’estremità dei bastoncini dalla possibilità di alzarsi in cottura e indispensabile per creare la decorazione finale con le mandorle

Come potete vedere dalla foto questo è il cordone finito

Rompete l’uovo in una ciotola, sbattete velocemente per amalgamare tuorlo e albume. Con un pennellino spennellate solo il bordo. Con delicatezza inserite le lamelle di mandorle solo sul bordo

Preriscaldare il forno a 170° e giunto in temperatura cuocere la Linzer torte per 45 – 50 minuti. Fate raffreddare completamente e poi sfornate. Prima di servire spolverizzate con zucchero a velo


Provatela è meravigliosa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.