Gelati yogurt panna e fragola

Care amiche e amici da oggi fino a fine estate vi delizierò con ricette adatte a questa stagione, da come è partita si preannuncia bollente!!! Il modo migliore per affrontarla oltre pranzi e cene leggere, sicuramente sono i gelati. Ho deciso di proporvi qualcosa di estremamente facile, veloce ed economico da realizzare, bastano pochi ingredienti e senza gelatiera.

L’unica cosa di cui non potete fare a meno sono gli stampi, reperibili in tutti i supermercati, negozi di articoli casalinghi e al mercato (costano pochissimo e di tante forme e dimensioni). La mia ricetta rielaborata è alla portata di tutti, collaudata da anni per cui impossibile sbagliare.

Preparare in casa i gelati oltre che economico è una forma di attenzione per la salute dei vostri cari, in modo particolare i bambini. Genuini senza alcun tipo di emulsionante, additivi e conservanti. Provateli sono buonissimi, il gusto della fragola è veramente spettacolare. Bacioni e alla prossima ricetta!

Ingredienti per 12 gelati

250 gr di yogurt alla fragola Vipiteno
200 gr di panna da montare
200 gr di fragole fresche
40 ml di acqua
70 gr di zucchero
Accessori: 2 stampi gelati da 6 pezzi ciascuno capienza 60 ml

Come prima operazione preparate lo sciroppo. Versate l’acqua e lo zucchero in un pentolino e a fiamma bassa portate a bollore girando spesso, una volta pronto lasciatelo raffreddare completamente. Lavate e mondate le fragole, frullatene 170 grammi mentre i restanti 30 grammi tagliatele a pezzi piccoli, tali che possano entrare negli stampi del gelato.

Versate la purea di fragole in una ciotola, unite lo sciroppo di zucchero e amalgamate i due elementi. Aggiungete lo yogurt e la panna fresca di frigo, girate con cura tutti gli ingredienti fino ad ottenere una massa omogenea.
Bene avete finito la preparazione della base gelato alle fragole, passate all’assemblaggio finale.

Mettete il contenuto preparato in un bicchiere graduato con beccuccio e riempite gli stampi fino a metà, inserite 2 cucchiaini di fragole a pezzetti e con l’aiuto di un cucchiaino spingetele verso il basso. Continuate aggiungendo altra base gelato fino a 2 cm dal bordo, inserite ancora delle fragole tagliate, aiutandovi come prima con il cucchiaino (cercate di distribuire le fragole in tutti gli spazi).

Versate nello stampo ancora della base gelato fino alla tacca interna indicata (circa 3 millimetri dal bordo), infine posizionate al centro lo stecco in dotazione, ed eccoli pronti per la refrigerazione.
Trasferite delicatamente in freezer (mi raccomando su un piano dritto, altrimenti vengono storti), lasciateli ghiacciare per 24 ore.
Toglieteli dal freezer 2 minuti prima di servirli, se vedete che ancora non si staccano basta stringere i contenitori tra le mani, per effetto del calore corporeo fuoriescono immediatamente.

 

Precedente Frittura di calamari ricetta perfetta Successivo Torretta di pomodori mozzarella di bufala e timo

Lascia un commento