Crostata con lemon curd e fichi neri

Miei cari oggi vi prendo per la gola con un dolce fantastico, una crostata con lemon curd, fichi neri e a piacere granella di noci. La particolarità sicuramente è il lemon curd, la cui consistenza è simile alla crema pasticcera, senza latte e farina, sostituito dal succo di limone e maizena. Il profumo è irresistibile, il gusto vellutato della crema si sposa bene con la frolla friabile, a cui una cascata di fichi neri dona un sapore unico ed originale. Vi lascio in compagnia di dosi e procedimento, un bacione grande a tutti a domani!

Per la pasta frolla
250 gr di farina 00
125 gr di zucchero
130 gr di burro
3 tuorli
buccia grattugiata di 1/2 limone non trattato
1/2 cucchiaino di lievito paneangeli
1 bustina di vanillina 1 presa di sale
stampo per crostate antiaderente diametro 22
Per il lemon curd
250 ml di succo di limone
50 ml di limoncello
300 ml di acqua
200 gr di zucchero semolato
4 tuorli
55 gr di maizena
55 gr di burro morbido a pezzetti
Per decorare
7 fichi neri e 2 gherigli di noci spezzettate

Note: Se avete dei bambini sostituite la quantità di limoncello con 2 fialette aroma limone.

Versate sulla spianatoia la farina setacciata, zucchero, buccia grattugiata di limone, lievito, vanillina, sale e burro freddo di frigorifero tagliato a cubetti, lavorate con i polpastrelli delle dita fino ad ottenere un composto sabbioso.

Aggiungete i tuorli d’uovo e amalgamate gli ingredienti, infine formate un panetto, copritelo con pellicola e ponetelo in frigorifero per 30 minuti.

Iniziate a preparare il lemon curd, in una ciotola versate il succo di limone e la maizena, con l’aiuto di una frusta lavorate fino a sciogliere eventuali grumi. Inserite il limoncello e l’acqua e mescolate il composto.

Trasferite il contenuto in una casseruola e portate in cottura a fiamma dolce girando continuamente. Per addensare impiegherà circa 4 minuti. Inserite un tuorlo d’uovo alla volta, questo è fondamentale per la riuscita del lemon curd, attendete che sia perfettamente assorbito prima di integrare l’altro. Per ultimo mettete un paio di cubetti di burro freddo continuando a mescolare, noterete man mano che aggiungerete gli altri che diventerà sempre più lucida. E’ pronta quando la densità sarà simile alla crema pasticcera. Togliete immediatamente dalla casseruola e trasferire in una ciotola, attendete qualche minuto girando con la frusta, poi coprite con pellicola alimentare a contatto.

Tirate fuori dal frigorifero la frolla e stendetela sulla spianatoia spolverizzata di farina ad un’altezza di mezzo centimetro. Rivestite lo stampo precedentemente unto e infarinato, se disponete di una teglia antiaderente questa operazione non è necessaria.

Preriscaldate il forno statico a 180°. Applicate un foglio di carta forno, adagiate al centro dei  fagioli secchi fino a coprire del tutto il fondo (oppure se ne disponete le sfere di ceramica ottime per la cottura alla cieca) ed infornate per 20 minuti. Togliete il foglio di carta e continuate per altri 5 minuti a 170°

Una volta terminata la cottura tirate la teglia fuori dal forno e attendete che raffreddi completamente prima di toglierla dallo stampo. Mettete la crostata al centro di un vassoio, farcitela con il lemon curd e livellate con la spatola.

Lavate bene e asciugate i fichi, divideteli in quattro parti e decorate a piacere la superficie.

Conservate la crostata in frigorifero all’interno di un porta torta con chiusura ermetica fino al momento di servire. In commercio ne esistono di tutte le misure da 5 a 10 euro, ma credo che tutti abbiate in casa qualcosa di simile, anche una scatola di cartone per torte.

 

 

Precedente Linguine al sugo di peperoni con philadelphia e papavero Successivo Lasagne zucca salsicce e gorgonzola

Lascia un commento