Le ricette della Lady: crostata di mele e crema

Ben trovate e ben trovati, care amiche e cari amici! Come avrete capito, adoro la pasta frolla e ieri sera sono stata assalita dall’idea di una crostata di mele e crema… Detto, fatto! Un po’ di pazienza, complice la sveglia più che mattutina a causa di un raffreddore fastidioso della mia piccola Lulu, ho realizzato il mio desiderio, facendo felice anche la mia birba con una colazione buonissima e salutare.
Spero la ricetta vi piaccia! Buona giornata a tutte e tutti voi!

LADY CROSTATA DI MELE E CREMA
Tempo di preparazione: 1 ora circa
Ingredienti, per 6/8 persone
Per la crostata
500 gr. di farina 00 Molino Caputo;
200 gr. di zucchero semolato D’Avino;
250 gr. di burro;
4 tuorli;
1/2 fiala di essenza di vaniglia;
1 pizzico di sale

Per la crema pasticcera
3 tuorli;
300 ml di latte intero;
15 gr. farina 00 Molino Caputo;
15 gr. fecola di patate;
50 gr. zucchero semolato D’Avino;
1 bustina di vanillina Pk Giordano

Per il ripieno
100 gr. di uvetta Pk Giordano;
1 cucchiaio di rumma;
1 bicchiere di rumma;
50 gr. di zucchero di canna Pk Giordano;
8 mele annurche;
50 gr. di zucchero semolato D’Avino

Per decorare
zucchero a velo Pk Giordano q.b.

Preparazione
Preparate la crema pasticcera: scaldate il latte in un pentolino; in un altro, montate i tuorli con lo zucchero per 5 minuti; aggiungete la farina, la fecola e la vanillina setacciate e continuate a montare con il frullino elettrico; versatevi un po’ di latte caldo e montate ancora, poi versate il latte rimasto nel pentolino con il composto di uova e fate cuocere a fiamma moderata, girando in continuazione e lentamente, in senso orario, con un cucchiaio di acciaio fino ad ottenere la crema; togliete dal fuoco poco dopo che questa ha cominciato ad addensarsi e sbattetela in modo energico. Coprite il pentolino con pellicola a contatto e fate riposare. Versate l’uvetta in una tazza da latte, insieme al bicchiere di rumma ed un po’ d’acqua, fino a coprirle interamente. Versate la farina secondo la classica disposizione “a fontana”, sul vostro piano di lavoro; unitevi al centro un pizzico di sale ed il burro freddo a tocchetti; lavorate velocemente aiutandovi con le mani, fino ad ottenere un composto sabbioso e farinoso. Aggiungete lo zucchero, l’essenza di vaniglia ed i tuorli ed amalgamate bene con una forchetta, prima e con le mani, dopo, fino a d ottenere un impasto compatto ed abbastanza elastico. Ricordate di lavorare meno possibile e soprattutto di farlo meno possibile con le mani; procedete in un luogo fresco. Formate una palla di composto, avvolgetela nella pellicola alimentare e lasciate risposare in frigo per 30 minuti. A questo punto, lavorate al ripieno. Lavate e tagliate le mele a spicchi; frullate il contenuto di 3 frutti con lo zucchero semolato ed il cucchiaio di rumma.
Estraete la pasta frolla dal frigo e dividetela in due panetti; stendete bene su un piano da lavoro infarinato e ricavatene due dischi; con uno, andrete a foderare uno stampo da crostata da 26 cm di diametro precedentemente imburrato ed infarinato; con l’aiuto di un coltello o di una rotella per pasta fresca, incidete l’altro disco, ricavandone tante striscioline. Con l’aiuto dei rebbi della forchetta, punzecchiate su tutto il bordo della frolla sul disco inferiore; versate uno strato di crema sul fondo della crostata e proseguite con la purea di mela, per poi aggiungervi le mele a fettine, l’uvetta rinvenuta nella rumma e lo zucchero di canna. Coprite con le striscioline di frolla e disponetele in modo incrociato sulla superficie, che spennellerete con tuorlo d’uovo. Cuocete in forno statico a 180° per circa 35/40 minuti, poi fate raffreddare ed eventualmente spolverizzate la crostata con zucchero a velo.
Buon appetito ed a domani, con una nuova ricetta della vostra Lady!
Precedente Wine&Thecity, dieci anni di ebbrezza creativa a Napoli Successivo Le ricette della Lady: riccioli primavera
Da oggi finalmente potrai rimanere sempre aggiornata/o sulle mie nuove ricette e non perderti i miei utilissimi consigli di Cucina!
ISCRIVITI ORA ALLA LADY NEWSLETTER