Le ricette della Lady: cannelloni carnevaleschi ripieni

Bentrovate e bentrovati, amiche ed amici carissimi!!!
Pare che l’aria sia diventata più mite (diciamo così… auto-convinciamoci…)!!!
Trascorse le feste natalizie ed a maggior ragione entrando in febbraio, il pensiero è sempre fisso lì: Carnevale!!!
Ho provato a realizzare per voi una ricetta diversa dalla solita lasagna, con quel pizzico di divertimento che non deve mai mancare nel preparare un piatto: oggi cuciniamo i cannelloni rigorosamente “fatti in casa”, farciti con tanti buoni ingredienti. Che dite, ci proviamo insieme?
Sappiate che nel lavorare in cucina, mi sono sintonizzata su Alain Clark e non l’ho lasciato per tutto il tempo: mi ha dato il ritmo giusto e tanta allegria in più. Non ci credete? Beh… Allora ascoltate questa e poi fatemi sapere!!! 😉

LADY CANNELLONI CARNEVALESCHI RIPIENI
Tempo di preparazione: 1 ora e 15 minuti circa
Ingredienti, per quattro persone

Per la pasta fresca
500 gr. di semola di grano duro rimacinata Pk Giordano (più altri 100 gr. per il piano di lavoro);
5 uova;
2 cucchiaio di olio e.v.o.;
2 cucchiaino di sale fino

Per il ripieno
150 gr. di funghi porcini Pk Giordano secchi;
200 gr. di parmigiano reggiano D.O.P. grattugiato fresco;
200 gr. di ricotta;
250 gr. di provola affumicata;
sale fino q.b.;
pepe nero Pk Giordano q.b.

Per il condimento
1 kg di passata di pomodoro;
1 cipolla bianca media;
300 gr. di carne macinata mista (maiale e manzo);
1/2 bicchiere di vino bianco secco;
olio e.v.o. q.b.;
noce moscata Pk Giordano q.b.;
sale q.b.;
basilico q.b.

Preparazione
Mettete i funghi in una ciotola con acqua fredda e fate stare in ammollo per circa 20 minuti, poi mettete da parte. Disponete la semola a fontana su un piano (preferibilmente di marmo) ed aggiungetevi al centro il primo uovo; con l’aiuto di una forchetta, sbattetelo all’interno dello spazio tra la semola, poi cominciate a far assorbire i due elementi, partendo dal centro verso l’esterno; pian piano aggiungete il secondo, poi il terzo uovo, quest’ultimo insieme al sale e l’olio e fate assorbire la semola, lavorando con le dita e poi con i palmi, fino ad ottenere una consistenza elastica della pasta. Amalgamate il composto e fatelo riposare per almeno 30 minuti in frigorifero.
In un tegame antiaderente, versatevi quattro cucchiai di olio e.v.o. e fateli scaldare, poi aggiungetevi la carne macinata e fatela dorare; versatevi il vino e fatelo sfumare a fiamma alta; procedete con l’aggiunta della cipolla a pezzetti e girate con un cucchiaio, cuocendo a fiamma dolce. Dopo circa due minuti, aggiungetevi il pomodoro, il sale, il basilico e continuate a cuocere, con coperchio. Aggiungetevi un pizzico di noce moscata in polvere e continuate a cuocere per circa 15 minuti a fiamma bassa e con coperchio.
Preparate il ripieno, stemperando la ricotta con un cucchiaio di latte ed aggiungendovi i funghi strizzati ed il parmigiano grattugiato, mescolate bene; tagliate la provola a dadini.
Prendete la pasta fresca dal frigo e dividetela in due panetti. Uno lasciatelo avvolto nella pellicola perchè non si secchi mentre, dopo averlo infarinato leggermente con altra semola (che non si assorbirà all’impasto), tirate l’altro con la macchina tira sfoglia passandola tra i rulli dallo spessore più largo al penultimo più stretto: dovrete ottenere una sfoglia rettangolare spessa circa 1 mm. Ripetete l’operazione con l’altro panetto. Stendete i due rettangoli di sfoglia in un piano di lavoro leggermente infarinato di farina di semola e tagliate la pasta in altrettanti rettangoli più piccoli; distribuite il ripieno sulla pasta, insieme a due pezzetti di provola ed arrotolate; spennellate con dell’acqua nelle giunture che andrete a chiudere dei cannelloni; sigillateli bene.
Versate un mestolo di sugo in una teglia antiaderente rettangolare e grande. Disponete i cannelloni uno accanto all’altro e ricopriteli di sugo; aggiungetevi una spolverata di parmigiano reggiano D.O.P grattugiato fresco e cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per circa 40 minuti.
Buon appetito e a domani, per una nuova ricetta sempre con la vostra Lady!

Precedente Le ricette della Lady: tagliatelle al salmone fresco e mandorle Successivo Le ricette della Lady: torta red velvet
Da oggi finalmente potrai rimanere sempre aggiornata/o sulle mie nuove ricette e non perderti i miei utilissimi consigli di Cucina!
ISCRIVITI ORA ALLA LADY NEWSLETTER