Le ricette di Carnevale: castagnole

Ho un ricordo bellissimo e tenero di questi dolcetti squisiti.
La cucina dei miei genitori, una pausa dallo studio di un esame tosto all’università, il desiderio di sorprendere mio fratello e di donare un momento di gioia alle tre persone più importanti della mia vita di allora (in realtà quattro, perché c’è zia Clara da aggiungervi, ma non era a casa nostra, in quel momento).
Queste “Castagnole” le realizzai così, con le indicazioni che fanno seguito e con un’attenzione quasi maniacale, nella preparazione di ogni ingrediente.
Preparatele anche voi con il cuore e fatene dono a chi amate.

LADY CASTAGNOLE
Tempo di preparazione:
Ingredienti, per otto persone
400 g di farina 00 Molino Caputo;
150 g di zucchero semolato D’Avino;
50 g di burro;
20 ml di Sambuca
2 uova;
1 bustina di vanillina Pk Giordano;
1 bustina lievito Giordano;
1 limone non trattato;
1 arancia non trattata;
zucchero semolato oppure a velo D’Avino q.b.

sale q.b.

Preparazione

Versate la farina sul piano da lavoro, sistemate il composto a fontana ed aggiungetevi lo zucchero, le uova (uno alla volta sbattendo con una forchetta), un pizzico di sale ed il burro (tutto a temperatura ambiente); quindi lavorate bene, prima con la forchetta e poi con i palmi, per ottenere un impasto elastico ed omogeneo.
A questo punto lavorate sempre sul piano infarinato ed unite la bustina di vanillina, la sambuca, la buccia grattugiata del limone, dell’arancia ed infine, il lievito. Sistemate il composto in una ciotola coperta da un foglio di pellicola per alimenti, in un luogo caldo, coperto da un panno e lasciatelo lievitare per circa 30 minuti.
Quando la pasta sarà lievitata, tagliate un pezzetto di pasta e formate un filone, tagliando piccoli pezzetti alla volta che trasformerete con le mani in palline (le “castagnole”, per le dimensioni simili a quelle delle castagne). Procedete in tal modo fino a consumare tutta la pasta. Fate scaldare l’olio in una padella a bordi alti e friggetene poche alla volta; girate spesso le castagnole con un schiumarola per favorire una cottura uniforme e una volta cotte, scolatele su un vassoio foderato con carta assorbente (carta paglia o rotolone). Versate lo zucchero (potete scegliere tra quello semolato o quello a velo) in una ciotola e fatevi rotolare una ad una le vostre castagnole ancora calde. Fatele raffreddare e gustatele in pieno relax!!!
Buon appetito e a domani, con una nuova ricetta di Carnevale della vostra Lady!!!

 

Precedente Al pub "The Kilt" di Pomigliano (Na), il 3 marzo, si fa festa con un panino ad alta idratazione Successivo "Scrivere di cibo": prima rassegna libraria con mercato e cucina annessa, a Napoli dal 23 al 26 marzo
Da oggi finalmente potrai rimanere sempre aggiornata/o sulle mie nuove ricette e non perderti i miei utilissimi consigli di Cucina!
ISCRIVITI ORA ALLA LADY NEWSLETTER

Un commento su “Le ricette di Carnevale: castagnole

  1. È uno dei miei dolci preferiti ma che non ho mai provato a fare! Aspettavo con ansia la tua ricetta per andare sul sicuro ❤❤❤

I commenti sono chiusi.