Pasta frolla

Questa è la ricetta della pasta frolla della mia famiglia. Mi è stata data da mia madre che è riuscita ad averla da una sua amica pasticciera, proprietaria di una delle più rinomate pasticcerie della mia città e non pasticciera come me per diletto. Si tratta di una pasta frolla molto buona, friabile e per questo adatta a qualsiasi tipo di preparazione sia che si tratti di biscotti o crostate. L’ammoniaca naturalmente è quella per uso alimentare che si trova solitamente al supermercato nel reparto “dolci”, utile perchè rende l’impasto molto friabile e facile da lavorare, insomma evita che si sbricioli mentre lo lavorate. Fondamentale naturalmente è metterla in frigo, la potete fare anche il giorno prima e poi lasciarla in frigo fino al momento di utilizzarla poi basta lavorarla qualche minuto per ammorbidirla. Buon lavoro!

  • DifficoltàBassa
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgFarina
  • 1/2 kgZucchero
  • 1/2 kgBurro o sugna o margarina
  • 2Uova intere
  • 4Tuorli
  • 1/2 cucchiainoAmmoniaca per dolci
  • 1/2 tazza da caffèAcqua fredda (se necessaria)

Preparazione

  1. Disponete sul tavolo la farina a fontana, al centro ponete tutti gli ingredienti ed impastate con le mani velocemente altrimenti la pasta si sgretola, nel caso accada si può rimediare aggiungendo subito un cucchiaio di acqua fredda. Alla fine, dovrà risultare una pasta consistente ma non dura. Lasciarla riposare in frigorifero per 30′ prima di utilizzarla.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Tortano napoletano Successivo Ochette pasquali

Lascia un commento