Brodo vegetale

Il brodo vegetale è una ricetta base della cucina tradizionale italiana, sempre presente nella preparazione di risotti e vellutate. Si ottiene con la bollitura di verdure freschissime e, possibilmente, di stagione. Le verdure di base sono: carote, sedano, cipolle a cui possono essere aggiunte verdure di stagione a scelta o quelle che più preferite. Per avere un brodo più saporito, aggiungete un pezzo di osso all’inizio della cottura però in questo caso non mettete olio. Dopo la cottura possiamo filtrarlo con un colino e cuocerci la pastina. Ma con le verdure avanzate cosa possiamo fare? Potete schiacciarle con la forchetta o frullarle con il mixer, rimetterle nel brodo e cuocerci la pasta da servire con un’abbondante spolverizzata di formaggio grattugiato.

  • DifficoltàMedia
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • patate
  • Carote
  • gambo di sedano
  • Prezzemolo
  • pomodorini o pomodori pelati o passata di pomodoro
  • 1 cucchiaioOlio di oliva
  • q.b.Sale grosso
  • Acqua

Preparazione

  1. Sbucciate la patata e la cipolla, raschiate la carota, spuntate la zucchina e lavate tutte le verdure. Mettete l’acqua fredda in una pentola, aggiungete le verdure, l’olio e il sale. Mettere la pentola sul fuoco e portarla a bollore. Abbassare il fuoco al minimo e continuare la cottura lentamente per circa un’oretta. Spegnere il fuoco, scolare le verdure e filtrare il brodo attraverso un colino a maglie fini. Si può utilizzare subito, oppure far raffreddare e conservare in frigorifero, chiuso ermeticamente.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Sfoglia al prosciutto cotto e scamorza Successivo Polpettine in brodo

Lascia un commento