Frittata di patate al forno

In Spagna la chiamano “tortilla”, per noi è la “frittata di patate”.

Un piatto unico, perfetto anche come antipasto o finger food, se tagliato a quadrotti.

Normalmente la si prepara in padella come tutte le classiche frittate, io invece l’ho cotta in forno per essere più leggera ma comunque gustosa.

 

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: per 6 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • Patate 600 g
  • cipolla 1
  • pancetta a dadini 80 g
  • Uova 3
  • grana padano grattugiato 3 cucchiai
  • Olio extravergine d'oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.

Preparazione

  1. Per prima cosa, pelare le patate e tagliarle a tocchetti della stessa misura; far cuocere in acqua bollente e salata per 15 minuti, dopodiché scolare e far raffreddare.

    Nel frattempo, affettare la cipolla e farla stufare in padella con un goccio di olio evo.

    In una ciotola, sbattere le uova con sale, pepe e grana padano grattugiato; aggiungere le patate, la cipolla e la pancetta, mescolare per far amalgamare bene tra loro gli ingredienti.

    Foderare, con carta forno, una teglia versarvi il composto livellandolo.

    Far cuocere in forno caldo a 180° per circa 30 minuti e, comunque, finché non sia ben dorata in superficie.

    Servire tiepida.

Note

Senza categoria
Precedente Plumcake di grano saraceno alla ricotta Successivo Celiachia e colon irritabile

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.