Crea sito

Tre ricette per la pastella!!!! (della nonna, per verdure, per pesce!) | Ricetta base

Buon pomeriggio amici!!!Oggi vi diamo una delle ricette basi per noi fondamentale…quelle della pastella!! Sotto le feste ma anche la domenica, le fritture sono molto presenti nelle nostre tavole…il trucco sta nel saper far bene la pastella e nell’avere le giuste ricette!!!!Ecco le nostre (trovate prima quella di pesce poi scorrendo quella per verdure e poi quella tradizionale di nostra nonna!)!!! 

E mentre leggete l’articolo…ascoltate qui (consiglio nostro): Quartetto Notturno Italiano

1. PASTELLA ADATTA PER FRITTURE DI PESCE :

Ingredienti (per circa 700 g tra gamberi e calamari o altro tipo di pesce!):

  • 200 gr di farina 00;
  • 40 ml di olio di oliva delicato;
  • 180 ml di acqua tiepida;
  • 3 albumi;
  • Olio per friggere;
  • Sale.
Pulite i calamari e tagliateli a rondelle di circa 1 cm. Lavate ed asciugate i gamberi.
Preparate la pastella. Incorporate alla farina setacciata l’olio d’oliva. Diluite con l’acqua tiepida fino ad ottenere un composto colloso. Fate riposare coperto per circa 30 minuti. Montate a neve ben ferma gli albumi, ed aggiungeteli al composto amalgamando delicatamente per non farli smontare.
Tuffate il pesce nella pastella e scaldate una padella con olio per friggere. Quando sarà ben caldo friggete il pesce per 4-5 minuti, finchè non sarà dorato.
2.  PASTELLA ADATTA PER FRITTURE DI  VERDURE(qui la nostra ricetta dei fiori di zucca ripieni!)!
 Per la pastella con il lievito di birra :
  • 200 ml di farina;
  • 1 cucchiaino di lievito di birra liofilizzato;
  • 30 ml di olio d’oliva;
  • 250 ml di acqua tiepida;
  • 1 uovo.
Mescolate la farina setacciata con il lievito. Incorporate l’olio e l’acqua, aggiunta poco alla volta. Fate riposare 30 minuti. Trascorso il tempo necessario aggiungete 1 uovo, prima leggermente sbattuto. Immergete le vostre verdure e friggete. SALATE SOLO ALLA FINE!

3. LA PASTELLA TRADIZIONALE DELLA NONNA 

Gli ingredienti sono semplici

Le quantità non sono precise(anche perchè nostra nonna non ha mai utilizzato bilance o misuratori).  Il composto dovrà risultare denso, ma la densità dipende dalla farina e la grandezza delle uova. Iniziate sbattendo insieme l’uovo con il sale e poi aggiungete farina e acqua frizzante fino ad ottenere un composto molto denso: quando immergete la verdura, il composto dovrà rimanere ben attaccato.

Nostra nonna invece, per impanare il fritto di pesce (calamari e gamberi) usa semplicemente la farina e la semola.

  Ilaria&Chiara!!!

Seguiteci su Facebook e rimanete sempre aggiornati con la nostra newsletter che trovate nella colonna di destra

2 Comments on Tre ricette per la pastella!!!! (della nonna, per verdure, per pesce!) | Ricetta base

    • Le Cuoche Per Gioco
      23 ottobre 2012 at 2:17 pm (7 anni ago)

      @Cristina….:D 😀 😀 grazie tesoro!!!Bacioni!!!

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *




This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.