Crea sito

Pupazzi di neve con i calzini spaiati! | Idea decorazioni natalizie

Avete presente tutti quei calzini spaiati che ormai date per spacciati e non sapete se buttare o meno (metti che rispunta fuori l’altro)?!?!? Oggi vi suggeriamo come utilizzarli con simpatia!!!

pupazzo di neve

 

Necessario:

  • calzini bianchi;
  • ovatta q.b.;
  • spago q.b.;
  • cartone;
  • Pennarelli e/o perline;
  • nastri colorati

Iniziamo! Tagliate un cerchio dal cartoncino. Tagliate anche l’elatico superiore dei calzini (per intenderci quello che sta intorno alla caviglia).

Inserite il cerchio di cartone nel calzino fino alla punta  delle dita, questo servirà a creare una base precisa e stabile del pupazzo. Inserite una prima palla di ovatta della grandezza che preferite. Chiudete con lo spago. Inserite una seconda palla di ovatta più piccola e chiudete anch’essa. Tagliate la parte del calzino in eccesso.

Consiglio: se volete fare i capelli al pupazzo tagliate dei fili di lana del colore e della lunghezza che volete e inseriteli prima di chiudere il secondo spago.

A questo punto decorate o con i pennarelli (come nella nostra foto) o con perline di forma e colori diversi, creando gli occhi, la bocca e i bottoni della “giacca del pupazzo”. Create una sciarpa con dei nastri di stoffa per nascondere il primo spago spago.

Ovviamente potete creare dei pupazzi di neve di tutti i tipi. Se per esempio avete un calzino rosso potete creare babbo Natale, oppure creare tutti i personaggi che volete tramite l’aiuto di altri oggetti(cappellini, piccole barbe finte ecc…).

Potete anche trasformare i pupazzi in potpourri inserendo fiori e profumazioni che desiderate!!

Ilaria&Chiara!!!

Seguiteci su Facebook e rimanete sempre aggiornati con la nostra newsletter che trovate nella colonna di destra!

2 Comments on Pupazzi di neve con i calzini spaiati! | Idea decorazioni natalizie

    • Le Cuoche Per Gioco
      13 dicembre 2013 at 11:14 am (5 anni ago)

      @delizia divina…Grazie mille!!! 😀

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *