Crea sito

Arista di maiale morbidissima, in padella | Ricetta secondi piatti

Eccociiii..buon pomeriggio!!! Oggi una ricetta di secondi piatti, che non facciamo spesso!! Devo dire che non ci divertono come i primi o i dolci, però questo anche se non l’avevamo mai fatto ci è venuto benissimo!!!

Avevamo paura che venisse un pò dura, essendo l’arista di maiale un taglio piuttosto magro. Per questo abbiamo scelto di farla in padella e non in forno!

Ingredienti:

  • Un’arista di maiale;
  • Una costa di sedano;
  • Due carote;
  • 1 scalogno;
  • Brodo vegetale;
  • Sale;
  • Pepe;
  • Olio;
  • Vino bianco (noi abbiamo usato Vinchef);
  • Insaporitori per arrosto (noi abbiamo usato Ariosto);
Piatto nero Vega
Prendete l’arista e legatela con lo spago, in modo che in cottura resti compatta.Tritate al coltello il sedano, le carote e lo scalogno. Mettetele in una padella bella alta (come la Wok) con l’olio.
Salate e speziate la carne massaggiando il sale e gli odori su di essa. Farà in modo che i sapori penetrino.
Mettete la carne in padella e fatela scottare da tutti i lati in modo da sigillarla (farà in modo che i liquidi interni fuoriescano di meno). Unire il vino e lasciate sfumare.

Continuate la cottura aggiungendo a mano a mano il brodo. Ed ecco il segreto. Durante la cottura con un mestolo raccogliete il liquido di cottura ed irrorate la carne da sopra. Più lo farete, più morbida sarà l’arista. Giratela di tanto in tanto. Cuocete per 30 – 40 minuti a seconda della grandezza della carne, e finchè il liquido non sarà ristretto.

A questo punto prendete la carne e tagliatela a fettine fine.

 Tritate con un mixer ad immersione il fondo di cottura. Adagiate la carne in una pirofila e copritela con la salsa.

Noi l’abbiamo servita con delle patate bollite, condite semplicemente con olio, sale,l pepe e prezzemolo.

 Ilaria&Chiara!!!

Seguiteci su Facebook e rimanete sempre aggiornati con la nostra newsletter che trovate nella colonna di destra!!

8 Comments on Arista di maiale morbidissima, in padella | Ricetta secondi piatti

  1. CuciniAmo con Chicca
    25 settembre 2012 at 3:16 pm (5 anni ago)

    Siete bravissime con i dolci!! ma mica male con questa arista 😀 brave ragazze

    Rispondi
    • Le Cuoche Per Gioco
      25 settembre 2012 at 3:25 pm (5 anni ago)

      @Chicca… grazie sei troppo carina..:) Un abbraccio!!

      Rispondi
  2. La banda delle forchette
    26 settembre 2012 at 10:31 am (5 anni ago)

    Ah che buonaaa! Io la faccio spessissimo e mi risolve anche tanti pranzi in famiglia! ciao belle!!

    Rispondi
    • Le Cuoche Per Gioco
      26 settembre 2012 at 3:01 pm (5 anni ago)

      @Cri…. sisi… noi non l’avevamo mai fatta ed è stata un’ottima scoperta!! Un bacio!

      Rispondi
  3. Giovanni, Peccato di Gola
    26 settembre 2012 at 2:43 pm (5 anni ago)

    ma sapete che è proprio un’ottima idea utilizzare il fondo di cottura per fare una crema? così non si sprecano gli ingredienti, non si eccede con condimenti e contorni e siamo tutti più contenti (e sazi soprattutto ha ha ha ha) BRAVERRIME! 🙂

    Rispondi
    • Le Cuoche Per Gioco
      26 settembre 2012 at 3:02 pm (5 anni ago)

      @Gio… grazie Giovanni…eh questo è un vecchio trucco della nonna…:) Un bacio!

      Rispondi
  4. lina
    1 febbraio 2015 at 12:34 pm (3 anni ago)

    Così la faccio ma mi viene sempre secca.. la faccio il giorno prima che si raffredda x tagliarla

    Rispondi
    • Le Cuoche Per Gioco
      2 febbraio 2015 at 12:52 pm (3 anni ago)

      #lina..hai mai provato a cambiare il fornello e/o la padella di cottura? O magari a cuocerlo a fuoco più lento? Per queste cose bisogna un pò sperimentare, magari la tua padella è fina e il calore arriva più diretto, o la fiamma è troppo alta, o magari è cotta su un fornello troppo grande e che manda troppo calore. Potresti provare anche ad aggiungere più brodo durante la cottura!

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *