Filetti di baccalà alla romana

FILETTI DI BACCALA’ ALLA ROMANA una gustosissima ricetta della mia città, oggi vi porto con me nelle vie antiche di Roma e si perché non esiste a Roma trattoria, pizzeria che non vi faccia il filetto di baccalà, da mangiare come antipasto prima della pizza, come secondo piatto gustoso, addirittura come street food da mangiare anche a merenda se capitate a Roma a Campo di fiori, ma sopratutto ritroviamo i filetti di baccalà sulle nostre tavole nei giorni di festa come a Natale. Facilissimi da fare, i filetti vengono pastellati e fritti, croccanti fuori morbidi dentro e che profumo, da gustare con una spruzzata di limone e sentirete che bontà!  Seguitemi, vi dico come preparare dei gustosissimi e perfetti filetti di baccalà alla romana.

FILETTI DI BACCALA’ ALLA ROMANA

Ingredienti per FILETTI DI BACCALA’ ALLA ROMANA per 4 persone

800 gr di baccalà sotto sale
180 g di farina 00
10 g di lievito di birra
25 g di burro
limone
olio d’oliva per la frittura

Mettiamo il baccalà in una ciotola con acqua per 24/36 ore e cambiamo l’acqua spesso.

Una volta passata questa giornata e più prendiamo il baccalà, lo priviamo delle spine se ci sono, togliamo la pelle e lo dividiamo in filetti.

Sciogliamo il burro o in padellino sul fuoco o nel forno a microonde.

Prepariamo la pastella con la farina, con il burro sciolto, la farina un po’ d’acqua ed il lievito di birra, dovete ottenere un composto cremoso denso, non liquido.

Lasciamo riposare la pastella per una mezzora.

Prendiamo i filetti di baccalà, li passiamo nella pastella e li friggiamo in olio d’oliva, o di arachidi o di semi, come preferite.

I filetti si devono dorare, quindi li leviamo dal fuoco con una schiumarola e  li mettiamo su carta assorbente, non servirà salarli.

Serviteli belli caldi ed eccoli i miei filetti di baccalà alla romana, che bontà, uno tira l’altro!

 

 

 

 

14 commenti su “Filetti di baccalà alla romana

  1. Piatto fantastico Vane..il baccalà così cucinato una bontà…..verrò a sbirciare appena lo compro per farlo così …..ma veramente mi perdo in questo blog pieno di ricette buonissime…..ora giro ancora un po’, una meglio dell’altra!!!!

  2. buonissimo il baccalà! noi non lo facciamo con l’uovo, immagino sia super! Adoro Roma! ci ho vissuto per 5 anni, le foto del mio matrimonio sono scattate lì 🙂 e Ray è nato a Roma 🙂 ciao cara!

  3. Ciao carissima, la tua pastella per friggere il baccalà è simile a quella che faccio io da anni per questo sono sicura che la ricetta è riuscita benissimo 😛 e poi tu sei troppo brava!!!
    Buona giornata e buon 2012 🙂 🙂

  4. Il baccalà in pastella da noi non può mancare sia la vigilia di natale che a San Silvestro….buonissimo !!
    che bella Roma…..mio figlio ci vive da 5 anni e anch’io ci verrei a vivere volentieri….è il mio sogno !! 😀

  5. Molto invitante…ti confesso che non sono mai riuscita a friggere il baccalà!!
    Non mi è mai venuto bene 🙂
    speriamo con la tua versione di riuscire a sanare questa pecca

Lascia un commento