Zuppa di baccalà con cime di rapa.

Zuppa di baccalà con cime di rapa. La cucina calabrese ci propone questa saporita zuppa di baccalà, un cosiddetto “piatto povero” ma abbastanza equilibrato dal punto di vista nutritivo, soprattutto se lo servirete come piatto unico.

Non sorprendetevi a vedere il baccalà cucinato in una zuppa, ci sono tantissime ricette di primi piatti sia con il baccalà che con lo stoccafisso, per esempio la pasta con il sugo di stoccafisso della cucina ligure.

zuppa_baccala_e_lenticchie

Ingredienti: per 4 persone

600 gr. di baccalà ammollato tagliato in 12 pezzi
16 cimelini di rapa
3 dl di fumetto di pesce
1\2 bicchiere di vino
2 cucchiai di scalogno, sedano e carota tritati
1\2 cucchiaio di prezzemolo e basilico tritati
5 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale
pepe

Per le lenticchie:
100 gr. di lenticchie – 1\2 carota – 1\2 cipollotto – 1 pezzetto di costa di sedano – 1 mazzetto guarnito ( prezzemolo,timo, alloro, salvia, rosmarino)

Preparazione: 45′

  • Pulire le lenticchie da eventuali impurità, lavarle, quindi mettetele in una casseruola con tutti gli aromi coperte abbondantemente di acqua.
  • Portare ad ebollizione e far sobbollire per circa 15 minuti, salare, quindi terminare la cottura (circa 5 minuti).
    Togliere dal fuoco e scolare.
  • Far appassire in una padella 1 cucchiaio di verdure tritate in un cucchiaio di olio; unire le lenticchie e saltarle per pochi minuti.
  • Sbollentare i cimolini di rapa in poca acqua leggermente salata per pochi minuti; scolare e mettere da parte 1\2 bicchiere di acqua di cottura.
  • In una padella dai bordi alti far appassire 2 cucchiai di olio con un cucchiaio di verdure tritate.
  • Aggiungere il baccalà, bagnare con il vino e, a fuoco vivace, lasciare evaporare.
  • Cuocere per 2 minuti, quindi unire le lenticchie, il fumetto e l’acqua di cottura dei cimolini.
  • Aggiustare di sale e pepe e, poco prima di togliere dal fuoco, unire il prezzemolo ed il basilico tritati.
  • Servire ben caldo in mezze fondine, completando con l’olio rimasto a filo

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog: