Tamales de pollo, piatto gustoso appartenente alla cucina mesoamericana.

tamales

Il Tamalli, in nahuatl, che significa “avvolto”, è preparato con un impasto di mais cotto e avvolto in foglie di pannocchia, o anche di banano, agave e avocado. Può essere farcito in diversissimi modi dolci o salati, con carne, verdure, peperoncini, frutta, salse, ecc.

I tamales sono descritti da fra’ Bernardino de Sahagún nella Storia generale delle cose della Nuova Spagna.

Piatto gustoso grazie alla carne di pollo che conserva il suo valore nutritivo anche dopo la cottura. E’ sconsigliato a chi soffre di gastrite e ulcera

  • Ingredienti: per 6 persone

400 g di farina di mais bianca
brodo di pollo
100 g di burro
4-5 cucchiai di olio
300 g di carne di pollo cotta e tritata grossolanamente
1 cipolla tritata
1 peperoncino picante piccolo
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
1 peperone verde
1 spicchio d’aglio
2 uova sode
12 foglie sane e intere di granoturco (o di banano)
sale
pepe

Preparazione: 180′

  • Tagliate il peperone a pezzetti e friggetelo in una padella con due cucchiai d’olio e Taglio che poi eli­minerete a fine cottura.   
  • In un’altra padella stufate per circa 10 minuti la cipolla con l’olio rimasto, il peperoncino e un mestolino di acqua calda da aggiungere ogni volta che il fondo di cottura asciuga troppo.   
  • Unitevi quindi il pollo, mescola­te e lasciate insaporire per un paio di minuti a fiamma vivace, mesco­lando con un cucchiaio di legno. Profumate con il prezzemolo, rego­late di sale e lasciate intiepidire.   
  • Intanto, in una ciotola amalga­mate la farina di mais con il burro tenuto a temperatura ambiente, sa­late, pepate e aggiungete a poco a poco il brodo tiepido necessario per ottenere un impa­sto morbido e omoge­neo, simile a una polenta morbida.
  • A questa mescola­te il composto di pollo e impastate il tutto con le ma­ni. Se dovesse risultare troppo asciutto, bagnate con poco brodo. Formate 12 grosse crocchette e farcitele cor pezzetti di peperone fritto e spichietti di uovo sodo.
  • Pulite e lavate le foglie di granoturco, tuffatele per un attimo in acqua bollente per ammorbidire, stendetele sul tagliere, asciugatele disponete una crocchetta su ogni foglia.
  • Chiudete a pacchetto e legate con spago da cucina.
  • Cuocete tamales per 20 minuti in abbondante acqua salata in ebollizione, scolateli e serviteli ben caldi.
Leggi anche:  Ricette di Natale: sformato di patate e baccalá un secondo piatto delicato e tradizionale.

Quanto nutre una porzione: 520 calorie.

Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

cucina15

 
Precedente Ravioloni di ricotta con melanzana. Successivo Maccheroni alla chitarra, piatto tradizionale della cucina abruzzese.

Lascia un commento

*